FESTA DEL CINEMA   

#RomaFF13 | La festa in città, dal centro alla periferia

Dalla prima edizione, la Festa del Cinema di Roma ha il suo fulcro presso l’Auditorium Parco della Musica. La struttura realizzata da Renzo Piano ospita le principali sale di proiezione (Sala Sinopoli, Sala Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna Sala SIAE, AuditoriumArte) e gli spazi per le esposizioni (foyer Sinopoli, foyer Petrassi con la mostra “Three Minutes”). I 1300 mq del viale che conduce alla Cavea si trasformano in uno dei più grandi red carpet al mondo.

Di fronte all’Auditorium, si trova il Villaggio del Cinema che quest’anno ospita la “Cinema Hall”, una grande tensostruttura da trecento posti, realizzata grazie al sostegno della Direzione Generale Cinema del MiBAC.

Numerosi i padiglioni e gli stand in acciaio, vetro e legno, situati di fronte all’Auditorium, progettati per offrire informazioni e servizi al pubblico della Festa del Cinema. Quest’anno l’Area Food della Festa all’interno del Villaggio del Cinema sarà gestita da Ferrarelle: al suo interno un ristorante e spazi dedicati allo street food. Nel Villaggio sono inoltre presenti un info point, una biglietteria, un bancomat BNL e altri spazi per i partner della Festa, destinati ad attività di accoglienza e promozione. Il Villaggio ospita infine la mostra “Riso amaro”, nell’ambito del progetto promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri volto alla prevenzione e al contrasto alla violenza alle donne.

Come negli anni passati, la Festa coinvolge anche il resto della Capitale, collaborando con le più interessanti realtà culturali del territorio.

L’Auditorium del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni 4a) ospiterà incontri, convegni, numerose proiezioni della linea di programma Riflessi, Omaggi e Restauri, Retrospettive, l’attività per il pubblico della Casa Circondariale femminile di Roma Rebibbia, le repliche dei film della Selezione Ufficiale e degli Eventi Speciali. La Casa del Cinema (largo Marcello Mastroianni 1) ospita sei preaperture della Festa, le proiezioni di Omaggi e Restauri, delle Retrospettive e il programma de I film della nostra vita. Il Cinema Trevi (vicolo del Puttarello 25) accoglierà la tre rassegne curate dalla Cineteca Nazionale su Antonella Lualdi, Roberto De Leonardis, Luigi Magni, mentre al My Cityplex Savoy (Via Bergamo, 17/25) avranno luogo le repliche della Selezione Ufficiale, della linea di programma Tutti ne parlano e degli Eventi Speciali. Il Teatro Palladium (Piazza Bartolomeo Romano, 8), storica sala romana oggi di proprietà dell’Università Roma Tre, ospiterà alcune proiezioni della Festa del Cinema.

Per il terzo anno, la Festa del Cinema torna all’Auditorium di Rebibbia N.C. con tre appuntamenti: la proiezione del film La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu e la partecipazione del regista e del cast; la proiezione del film Trek Point di Tommaso Cavallini e l’esecuzione del gruppo “Nomadi” di alcuni brani composti per il film; la proiezione di Cesare deve morire, con la partecipazione della famiglia Taviani e il cast dei protagonisti, divenuti oggi cittadini liberi. Continua anche la programmazione nella Casa Circondariale femminile di Roma Rebibbia con un’attività riservata alle detenute: l’anteprima del documentario Prove di libertà. Roma, quelli dell’articolo 21 di Carlo Bolzoni e Guglielmo Del Signore, preceduta da “Parole in semilibertà”, regia di Francesca Tricarico, con il monologo teatrale di Daniela Savu.

Prosegue per il secondo anno consecutivo la collaborazione della Festa del Cinema con MediCinema Italia Onlus e Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS. In contemporanea con le sale dell’Auditorium Parco della Musica, i pazienti, i loro familiari e gli accompagnatori potranno assistere ad alcuni film selezionati nel programma ufficiale della Festa.

Dopo il successo del progetto pilota che si è svolto lo scorso anno in via della Frezza, la tredicesima Festa del Cinema celebrerà una serie di iniziative all’interno del tessuto cittadino, estendendo l’iconico Red Carpet a diversi punti di incontro nel centro storico della capitale. Via dei Condotti, Via Veneto, Piazza San Lorenzo in Lucina, Via della Frezza (con la mostra “La prigioniera”) e la Galleria Alberto Sordi faranno da scenario ad “Accadrà sul Red Carpet”, una rassegna di musica, danza, arte e cultura che celebrerà il mondo della celluloide e il suo legame con la città eterna, ideata e organizzata da Hdrà. Mostre, concerti, performance, presentazioni di libri: un “fuorisalone” per uscire dal perimetro dell’Auditorium Parco della Musica e addentrarsi nel cuore della città. I negozi delle strade coinvolte parteciperanno all’iniziativa ciascuno secondo le proprie peculiarità: vetrine dedicate al Red Carpet, speciali promozioni, le facciate degli alberghi di via Veneto si tingeranno di rosso illuminate con il colore iconico della Festa e i loro bar e ristoranti proporranno aperitivi e menu a tema. Tutti gli eventi saranno gratuiti ed aperti al pubblico.

Presso il Museo dell’Ara Pacis (Lungotevere in Augusta), in occasione della Festa del Cinema, sarà inaugurata la mostra “Marcello Mastroianni”, mentre al Palazzo delle Esposizioni (via Nazionale 194) avrà luogo l’esposizione “Piero Tosi. Esercizi sulla bellezza. Gli anni del CSC 1988-2016”. La Casa del Jazz (Viale di Porta Ardeatina 55) ospiterà gli incontri del ciclo “Il magico accordo: cinema e jazz”. Presso lo spazio WeGil (Largo Ascianghi 5), si terrà la presentazione del libro-opera “L’Infinito Presente” e gli eventi del secondo CNA Cinema Day.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password