#CityFest | Anteprima “Rosa” di Katja Colja

Caricamento Eventi

« All Eventi

#CityFest | Anteprima “Rosa” di Katja Colja

22 Settembre @ 21:00

Rosa ha sessant’anni ed è sposata con Igor da quaranta. Lei è mingherlina, italiana, lui è imponente, sloveno: un matrimonio che è sopravvissuto a molte tempeste ma che, ormai, sembra essersi congelato. Il dolore incolmabile per la scomparsa della figlia più giovane, Maja, ha portato Rosa e Igor ad erigere confini invalicabili, oltre i quali ciascuno di loro vive la propria sofferenza in solitudine.
A casa gli spazi sono rigorosamente limitati, l’unica eccezione è quando arrivano gli ospiti, in modo da dare un’illusione di serenità. Ma ogni volta che rimangono soli, ognuno si rifugia nel proprio angolo, al riparo dagli sguardi, dai pensieri e dalle emozioni dell’altro. Igor trascorre il suo tempo sulla barca a vela di Maja, come per mantenere vivo qualcosa che non esiste più, ma è difficile lasciarsi andare. Rosa invece si è avvolta nel muto dolore tra le mura della loro casa e nella tomba di Maja nel cimitero, dove sta costruendo una cappella per le sue ceneri.
Ma la vita sorprende e lo fa in modi più inaspettati e l’amore vince oltre e al di là di tutto.


NOTE DI REGIA
ROSA LOCANDINA WEB POSTER«Quando una donna perde il marito è vedova, ma se perde un figlio che cos’è?
Non esiste una parola per definirla ed è proprio questa la domanda che mi ha guidato nel raccontare la mia storia. La morte di un figlio lacera profondamente ciò che siamo o ciò che crediamo di essere. Il dolore si appropria di tutto e distrugge tutto ciò che è in noi ma anche ciò che è intorno a noi. Si cade in un baratro dal quale è difficile ma possibile uscire. E così accade alla mia Rosa. C’è sempre un confine sottile tra la morte e la vita, tra il corpo e la mente, tra l’essere e il non essere, tra amarsi e amare. Il mio desiderio è sempre stato quello di andare oltre questo confine, di superarlo e viverlo nelle sue immense e innumerevoli sfaccettature. Questo è stato il confine che ho esplorato e cercato di raccontare nel mio film attraverso le parole non dette, le attese, la distanza tra i corpi di lei e di lui che, nonostante le piccole e grandi differenze, si sono sempre amati».

 

Dettagli

Data:
22 Settembre
Ora:
21:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , ,

Luogo

Cinema Farnese
Piazza Campo de Fiori, 56
Roma, Italia
+ Google Maps

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password