ARCHIVIO NEWS   

Il Golden Apricot di Yerevan assegna un premio speciale a Marco Müller. Altri due riconoscimenti a film italiani

Il Direttore Artistico del Festival Internazionale del Film di Roma, Marco Müller, ha ricevuto sabato sera a Yerevan, capitale dell’Armenia, il Premio per lo Straordinario Contributo al Movimento Mondiale dei Festival (Award for Outstanding Contribution to the World Festival Movement). Il riconoscimento, assegnato quest’anno per la prima volta nell’ambito della serata di chiusura dell’undicesima edizione del Golden Apricot Yerevan International Film Festival, è stato attribuito a Müller da una giuria presieduta dal regista canadese Atom Egoyan.

Nella stessa serata, il film Stone River di Giovanni Donfrancesco (premiato al Festival di Roma con il Premio Maurizio Poggioli per il Miglior Documentario) si è assicurato il Golden Apricot, il riconoscimento più importante conferito dalla giuria dei documentari.

Il cinema italiano ha inoltre ottenuto un altro premio: Still Life di Uberto Pasolini, coproduzione italo-britannica, ha ricevuto la Menzione Speciale della giuria principale, presieduta da Marco Müller.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password