ARCHIVIO NEWS   

The Business Street / New Cinema Network: si chiude oggi l’ottava edizione di The Business Street

Si chiude oggi l’ottava edizione di The Business Street (TBS) il Mercato Internazionale del Film di Roma, nell’ambito del Festival Internazionale del Film di Roma.

779 accreditati, tra cui 218 compratori (aumentati del 15%, nel 2012 erano 190), 91 world sales agents e 232 produttori provenienti da 49 paesi diversi, hanno fatto dell’Hotel Bernini Bristol e di via Veneto la “casa” dell’industria cinematografica italiana e internazionale.



Per l’ottava edizione di The Business Street, coordinata da Massimo Saidel, con Diamara Parodi al coordinamento dell’industria dell’audiovisivo del Mercato e con la collaborazione di Francesca Palleschi e Markus Duffner, si è riscontrato un aumento del 10% degli accreditati e un aumento del 30% dei partecipanti internazionali (da 304 del 2012 a 394 del 2013); stabili invece i world sales agents (91).
Sono state 100, invece, le proiezioni di film in sala riservate ai soli operatori del settore, mentre 135 i film che era possibile visionare attraverso il sistema personalizzato on demand di Video Library digitale, realizzato grazie al supporto di RAI Trade. Sono stati realizzati 26 convegni e tavole rotonde per un totale di 2500 partecipanti.

Con The Business Street si è riportato in Italia un appuntamento di Mercato in grado di attrarre gli operatori internazionali e di inserirsi nel circuito virtuoso di eventi che da Berlino a Cannes scandiscono i ritmi della produzione e distribuzione di cinema. Con la sua struttura leggera e l’atmosfera informale, TBS ha saputo offrire una valida alternativa alle fiere tradizionali. Non a caso il Mercato Internazionale del Film di Roma è tra le poche iniziative italiane finanziate – dal 2008 – dallo schema ‘Access to Market’ del Programma MEDIA.
Grazie al supporto operativo dell’ICE-Agenzia, che sin dalla prima edizione ha creduto nel potenziale dell’iniziativa, il Mercato ha inoltre rappresentato una vetrina d’eccezione per la circolazione del cinema italiano all’estero e uno strumento efficace per incoraggiare la cooperazione internazionale sui progetti in produzione. 


TBS si conferma un consolidato ed efficace appuntamento, valida piattaforma alternativa anche per tutti quegli operatori del settore, sales agents e buyers, che per dimensioni o tipologia di prodotto non hanno partecipato all’American Film Market e che qui trovano una qualificata e seria presenza di interlocutori.

A conferma di ciò, nel corso dell’ottava edizione di The Business Street, è stata definita e siglata la coproduzione per la realizzazione del lungometraggio “Rafaël”, coproduzione tra Olanda, Italia e Francia.

Prodotto dalla olandese Rinkel Film di Reinier Selen e Jelle Nesna, dalla francese Néon Cinéma di Antonin Dedet e dalla Verdeoro di Daniele Mazzocca (produttore di Saimir, Rosso Come il Cielo e il recente Il Mundial Dimenticato), “Rafaël”, sarà diretto dal pluripremiato regista olandese Dannis Bots (Cool Kids Dont’t Cry e Secrets Of War).

Sviluppato con il sostegno del programma Media della Commissione Europea e dal Dutch Film Fund, il film sarà girato quasi interamente in Italia, tra Roma e la Sicilia, oltre che in Tunisia, dove ha inizio la narrazione. Daniele Mazzocca e Reinier Sellen aggiungono: “Un perfetto esempio di collaborazione europea, sia dal punto di vista culturale che commerciale. Produrre insieme in modo creativo è sempre la strada maestra se si vogliono produrre film di qualità destinati ad un vasto pubblico internazionale, multilingue e multiculturale.

Il Mercato 2013 ha proposto inoltre una nuova iniziativa sui remake, Re-Make It!, attraverso la quale ha presentato ai produttori e compratori storie dal forte appeal, in grado di comunicare globalmente con il pubblico di tutto il mondo. I 22 film selezionati sono stati presentati in una sezione speciale della video library di The Business Street: “High Concept Remake”.

Dopo la fruttuosa esperienza dell’evento ‘Spotlight China!’ realizzato nella passata edizione, è continuato il dialogo con l’industria cinese. In collaborazione con ANICA, ente attuatore del progetto di promozione del ‘Made in Italy’ del Ministero dello Sviluppo Economico, è stato realizzato il ‘China Day’, un’iniziativa volta a incoraggiare gli scambi commerciali tra Italia e Cina e a celebrare il cinema asiatico e la sua industria, che ha registrato la presenza di più di 30 operatori. Il ‘China Day’ apertosi con la proiezione di Young Detective Dee: Rise of the Sea Dragon 3D cui è seguita l’assegnazione del Maverick Director Award al regista Tsui Hark è proseguita i con una serie di incontri con produttori e compratori cinesi dedicati alla co-produzione, all’investimento sul territorio italiano e alla circolazione di film italiani nel continente asiatico e si è conclusa con il gala in prima mondiale di Sou Duk / Saodu (The White Storm) di Benny Chan, proiezione di chiusura dell’ottava edizione del Festival.


NEW CINEMA NETWORK

Anche nella ottava edizione, New Cinema Network (NCN), Workshop Internazionale di Progetti del Festival Internazionale del Film di Roma coordinato da Alexia De Vito, ha dimostrato di essere una piattaforma di mercato efficiente e agile dove il selezionato parterre di progetti e produttori internazionali riesce a trovare concrete opportunità di sviluppo e finanziamento. Nella ottava edizione, NCN ha contato oltre 150 professionisti del settore provenienti da 17 paesi e ha organizzato più di 750 meetings in tre giorni per i suoi 24 progetti selezionati.

Per New Cinema Network, l’ottava edizione è stata inoltre occasione per rinnovare e consolidare la
collaborazione con i suoi più solidi e importanti partner in vista delle future edizioni: Sundance Institute,
Cinéfondation Atelier e Residence di Cannes, Film London, i cui rappresentanti hanno tutti attivamente partecipato a NCN.
Per il quarto anno consecutivo infatti, riconoscendo New Cinema Network come uno dei tre più importanti ed efficaci mercati di co-produzione europei e confermando il premio anche per le future edizioni, Eurimages – il Fondo Europeo del Consiglio d’Europa – ha affidato alla Giuria di NCN 2013, composta da Marie-Pierre Duhamel, Sandra Hebron e Dorien van de Pas il compito di assegnare l’Eurimages Co-production Development Award: un premio in denaro di 30.000 euro destinato allo sviluppo del miglior progetto presentato a NCN che risponda ai criteri di collaborazione e co-produzione che ispirano Eurimages.



La Giuria ha assegnato L’Eurimages Co-Production Development Award, a “LITTLE CRUSADER” di Vaclav Kadrnka prodotto da Alice Tabery e Marko Skop.

ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane esprime la propria soddisfazione per l’intensa attività di scambio tra operatori registrata in occasione delle due sezioni The Business Street  e New Cinema Network. In particolare è stato positivo osservare come le tendenze emerse da questi intensi giorni di incontri e conferenze siano in linea con i programmi di promozione già intrapresi da Ice-Agenzia. Le potenzialità offerte dal mercato cinese e dall’industria del videogioco, ad esempio, erano già state colte da Ice che ha da tempo inserito nel proprio programma promozionale eventi come il Filmart di Hong Kong, il Festival del Cinema di Shanghai e, per quanto riguarda il settore dei videogiochi, Game Connection Europe, manifestazione che si terrà a Parigi dal 3 al 5 dicembre prossimo e in occasione della quale Ice-Agenzia ha organizzato una collettiva di dieci aziende sviluppatrici italiane. L’attività di ICE-Agenzia a favore dell’audiovisivo si completa inoltre nel programma Made in Italy lanciato dal Mise, con un intenso lavoro di sviluppo dell’audiovisivo come veicolo trainante per altri settori italiani d’eccellenza e nella promozione del territorio italiano tutto – in collaborazione con le Film Commision – per l’attrazione di investimenti stranieri nel nostro paese.

I NUMERI DEL MERCATO INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA

“THE BUSINESS STREET”

779 accreditati

218 compratori

91 venditori esteri

232 produttori

provenienti da

49 paesi

100 proiezioni

135 titoli in videolibrary

26 convegni e tavole rotonde per un totale di 2500 partecipanti

“NEW CINEMA NETWORK”

24 progetti selezionati di cui 7 progetti italiani

oltre 150 professionisti del settore

21 registi – provenienti da 17 paesi

750 meetings

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password