ARCHIVIO NEWS   

Al via The Business Street e New Cinema Network

Dal 14 al 18 novembre, nell’ambito del Festival Internazionale del Film di Roma, si svolgerà il Mercato Internazionale del Film (The Business StreetTBS). TBS è stato il primo tentativo di riportare in Italia un appuntamento in grado di attrarre gli operatori internazionali e di inserirsi nel circuito virtuoso di eventi che da Berlino a Cannes scandiscono i ritmi della produzione e distribuzione di cinema.

Il Mercato avrà il suo fulcro nell’area di via Veneto e si articolerà su proiezioni in sala, una video library digitale, incontri tra produttori, compratori e venditori e una ricca parte di convegni e workshop riguardanti i temi più importanti legati all’economia dell’industria cinematografica nazionale ed internazionale.

Le proiezioni di Mercato, che si svolgeranno al Cinema Barberini e alla Casa del Cinema, rivolgeranno particolare attenzione ai titoli in prima mondiale presentati al Festival, ma saranno anche una vetrina d’eccezione per la circolazione del prodotto cinematografico italiano all’estero. Il Mercato del 2012, infatti, stabilendosi in una posizione strategica nel calendario di appuntamenti dell’industria internazionale e italiana, lontano dall’affollata congiuntura di fine estate, si prepara ad essere una piattaforma ideale per il lancio commerciale di film nuovi, in Italia come all’estero.

Il workshop “Film financing around the world” rappresenta uno dei momenti di maggiore interesse della giornata inaugurale di TBS. Realizzato in collaborazione con ANICA e con il sostegno del Ministero per lo Sviluppo Economico, il convegno che si terrà alle 14.30 presso l’Auditorium di via Veneto offre l’opportunità di scoprire e approfondire le strategie, le soluzioni e le pratiche di finanziamento dei film a livello globale grazie alla partecipazione di produttori ed esperti provenienti dall’Asia, dagli Stati Uniti, dal Sud America e dall’Europa. Interverranno Riccardo Tozzi, Mike Goodridge (CEO of Protagonist Pictures), Anne Lai (Creative Producing Initiatives Director, Sundance Institute), Soledad Gatti Pascual (produttore, The Bureau Film Company), Carlotta Calori (Indigo Film), Arturo Paglia (produttore, Paco Cinematografica), Petri Kemppinen (Head of Production, Finnish Film Foundation), Assaf Amir (Chairman of the Israel Film and Tv Producers association), Cai Shangjun (produttore e regista), Chen Zhiheng (Cinema Consultant of Beijing Brain Funds Management Corporation, Director of China Cinema).

Accanto a TBS, il Festival dedicherà ampio spazio al “cinema che verrà”, attraverso una vera e propria “Fabbrica dei Progetti” (New Cinema NetworkNCN) che da anni promuove, incentiva e facilita la coproduzione del nuovo cinema indipendente italiano, europeo e internazionale. NCN è il luogo dove gli autori (selezionati tra i talenti internazionali più interessanti nel panorama cinematografico indipendente) trovano la piattaforma ideale per presentare i loro nuovi progetti e entrare in contatto con i più importanti soggetti dell’industria cinematografica europea.  Circa il 50% dei progetti selezionati da NCN nel corso delle passate edizioni hanno completato i finanziamenti e sono diventati film premiati e riconosciuti internazionalmente (solo per citarne alcuni: Illegal di Olivier Masset-Depasse e La Mirada Invisible di Diego Lerman – selezionati alla Quinzaine des Réalisateurs 2010 – e La Teta Asustada (Milk of sorrow) di Claudia Llosa, nel 2008 Orso d’Oro a Berlino e candidato come miglior film straniero agli Oscar®). L’Hotel Bernini Bristol e la Casa del Cinema, che come da tradizione ospiterà gli incontri di co-produzione di NCN, sono diventate da sei anni a pieno titolo la “casa” dell’industria cinematografica italiana e internazionale.

NCN presenta quest’anno una rosa di progetti provenienti da tutto il mondo, valutati e scelti dal comitato di selezione costituito da Marco Müller, Marie-Pierre Duhamel e Sandra Hebron insieme a Lucia Milazzotto e al suo staff. Alla rosa dei progetti selezionati se ne aggiungono tre scelti nell’ambito di Italian Panorama, sezione volta a sostenere e valorizzare i nuovi fermenti e dedicata a progetti in stato di definizione finanziaria, già sviluppati attraverso una produzione e in cerca di co-produzioni estere.

Per il terzo anno consecutivo, verrà assegnato l’Eurimages Co-production Development Award, un premio di 30mila euro destinato allo sviluppo del miglior progetto presentato a NCN 2012. Si tratta di un importante riconoscimento da parte del Consiglio d’Europa, che ha individuato in NCN uno dei tre mercati di coproduzione più importanti ed efficaci.

Inoltre, di concerto con le attività previste dalla Commissione europea e dal Ministero della Cultura cinese per la celebrazione dell’anno del “Dialogo interculturale Europa-Cina”, TBS e NCN hanno unito le forze su un progetto speciale “Spotlight:China!” volto a favorire la reciproca circolazione di film, attraverso l’invito di venditori e compratori cinesi, e co-produzioni su progetti selezionati e invitati a NCN. Si tratta di tre autori, tra i più interessanti del panorama del cinema cinese: Cai Shangjun, Leone d’Argento a Venezia nel 2011 con Ren shan ren hai (People Mountain People Sea), che presenta il progetto The Conformist; Liu Jian, talentuoso regista d’animazione e esponente di spicco della conceptual photography (grazie al primo film Piercing and I il suo nome ha fatto il giro del mondo) che partecipa con il progetto School Town; Xu Haofeng, ultimo rampollo della più importante dinastia di maestri di kung-fu, scrittore e sceneggiatore (firma The Grandmasters di Wong Kar-wai), già selezionato nel 2011 a Venezia, sezione “Orizzonti”, e presente a Roma quest’anno con la sua opera seconda Jianshi Liu Baiyuan (Judge Archer) che porta a NCN un nuovo progetto di arti marziali, Sword of Honor.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password