ARCHIVIO NEWS   

Aspettando il Festival arriva a Bologna con Giorgio Diritti

Aspettando il Festival” arriva a Bologna e porta in cattedra Giorgio Diritti. Mercoledì 4 maggio, il regista de L’Uomo che verrà incontrerà gli studenti del liceo scientifico “Augusto Righi” (V.le Pepoli,3) nell’ambito della manifestazione che precede il Festival Internazionale del Film di Roma. Diritti, insegnante per un giorno,  risponderà alle domande dei ragazzi. Prima della lezione, moderata dal critico Alessandra De Luca, il regista mostrerà agli studenti La grande guerra, il film di Mario Monicelli con Alberto Sordi e Vittorio Gassman nominato all’Oscar come miglior pellicola straniera. 

“Aspettando il Festival” – iniziativa organizzata dalla Fondazione Cinema per Roma, Alice nella città (la sezione ragazzi del Festival), in collaborazione con il mensile Ciak – sarà collegata anche quest’anno al reclutamento della giuria giovani che assegnerà il premio “Marc’Aurelio, Alice nella città” nel corso della VI edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (27 ottobre – 4 novembre 2011).

A settembre, “Aspettando il Festival” tornerà in provincia di Roma, a Frascati, per ospitare Donatella Finocchiaro.

La manifestazione ha già coinvolto attori e registi come Jodie Foster, Giovanni Veronesi, Sergio Castellitto, Claudia Gerini, Luisa Ranieri, Riccardo Scamarcio, Carolina Crescentini, Valerio Mastandrea, Nicolas Vaporidis, Luca Argentero, Valeria Golino, Sabrina Impacciatore e Valentina Cervi.

 

La grande guerra
1916, Prima Guerra Mondiale. Oreste Jacovacci e Giovanni Busacca sono due giovani soldati che tentano di sopravvivere alla guerra cercando di evitare il campo di battaglia. Dopo essere stato raggirato da Oreste, che gli aveva fatto la promessa di farlo riformare, Giovanni viene fatto abile. Ma il destino porta i due ad incontrarsi di nuovo e, nonostante il rancore di Giovanni, tra loro nasce un’intensa amicizia. Entrambi vengono inviati al paese di Tigliano dove, in attesa di essere destinati al fronte, restano al sicuro nelle retrovie fino al giorno del primo ed estenuante scontro a fuoco contro l’esercito austro-tedesco. Incaricati di portare un messaggio, Gianni ed Oreste si distaccano dalla loro squadra sulla via del ritorno e, perdutisi, cercano riparo in un casolare, dove vengono individuati da un ufficiale austriaco che li cattura scambiandoli per spie. Minacciati di morte, viene offerta loro un’opportunità: la vita in cambio delle informazioni sui piani strategici dell’esercito italiano. Nonostante la loro coscienza vacilli, l’arroganza dell’ufficiale toglie loro ogni dubbio, ridando forza alla dignità che hanno in cuore.

Giorgio Diritti
2010 Novelle fatte al piano (teatro)
2010 Gli occhi gli alberi le foglie (teatro)
2009 L’uomo che verrà  (film)
2008 Piazzàti (documentario)
2005 Il vento fa il suo giro (film)
2002 Con i miei occhi (documentario)
1999 Il denaro (documentario)
1994 Quasi un anno (film per la tv)
1990 Cappello da marinaio (corto)

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password