ARCHIVIO NEWS   

30 ottobre: arriva il nuovo film di Ricky Tognazzi, Il Padre e lo straniero

Due film in concorso nella Selezione Ufficiale: Hævnen della regista scandinava Susanne Bier, storia di una rischiosa amicizia tra due giovani che sarà proiettata alle 19.00 in Sala Sinopoli e Oranges and sunshine di Jim Loach (ore 22.00- Sala Sinopoli). Il film è ispirato ad uno degli scandali più recenti della storia inglese e narra la storia di Margaret Humphreys, interpretata da Emily Watson, assistente sociale di Nottingham che ha svelato un segreto nascosto per anni dal governo britannico.

Fuori concorso, alle 22.30 in Sala Santa Cecilia, sarà proiettato Il padre e lo straniero  di Ricky Tognazzi. Tratto dal romanzo di Giancarlo De Cataldo, che ha collaborato anche alla sceneggiatura, il film parla di un’amicizia nata tra due padri di figli disabili, nel cast Alessandro Gassman, Amr Waked e Ksenia Rappoport. Sempre fuori concorso ci sarà We Want Sex  (ore 19.30-Sala Santa Cecilia) di Nigel Cole, una commedia operaia con un tocco british interpretata da Sally Hawkins, Bob Hoskins e Miranda Richardson.

Per la sezione Spettacolo|Eventi speciali ci sarà un incontro con i famigliari di Benazir, primo fra tutti il figlio Bilawal Bhutto Zardari attuale presidente del Partito del Popolo Pakistano. A seguire la proiezione di Bhutto , documentario di Duane Baughman e John O’Hara, che riassume la storia del Pakistan e ricostruisce l’intricata vicenda della dinastia Bhutto con materiali e interviste inedite.

Nell’ambito della retrospettiva Studio Ghibli di Occhio sul mondo| Focus, per la prima volta in Europa sarà proiettato Porco Rosso  di Miyazaki Hayao alle 16.30 in Salacinema Alitalia.

In concorso per la sezione L’Altro Cinema | Extra ci saranno: The Canal StreetMadam di Cameron Yates (ore 17.30- Teatro Studio) e Yoyochu-Sex to Yoyoshi Tadashi no Sekai di Masato Ishioka (ore 20.00-Teatro Studio), mentre fuori concorso Proie  di Antoine Blossier.

Alle 17.00 presso lo Studio 3 il critico cinematografico de Il Messaggero Fabio Ferzetti coordina un incontro, organizzato dalla fondazione Sigma-Tau, sul tema “Italia e Giappone: due paesi per vecchi? Storia di straordinaria longevità tra cinema e ricerca medica”.

In concorso per Alice nella città: Hold me tight del regista danese Kaspar Munk e Lou di Belinda Chayko. In occasione del 50esimo anniversario de La dolce vita  sarà proiettata in anteprima mondiale la versione restaurata dalla Film Foundation del capolavoro di Federico Fellini alle 18.00 in Sala Petrassi. Infine per la retrospettiva Dolce Vita in Sala Trevi saranno proiettati: Via Margutta  di Mario Camerini(ore 17.00),  Divorzio all’italiana  di Pietro Germi (ore 19.00) e La notte di Michelangelo Antonioni (21.00).

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password