ARCHIVIO NEWS   

5 MAGGIO. Anita Kravos a Torino per Aspettando il Festival

Dopo Roma e Firenze, “Aspettando il Festival” arriva a Torino. La manifestazione che porta attori e registi nelle scuole italiane – nei mesi che precedono il Festival Internazionale del Film di Roma – ospiterà Anita Kravos, candidata al Premio David di Donatello 2010 come miglior attrice non protagonista per Alza la testa di Alessandro Angelini.

Anita Kravos incontrerà mercoledì 5 maggio alle ore 12 gli studenti del Primo Liceo Artistico di Torino (Via Giulio Carcano, 31) e risponderà alle loro domande. Prima del dibattito, moderato da Alessandra De Luca, l’attrice mostrerà ai ragazzi il film Il Disprezzo di Jean-Luc Godard.

“Aspettando il Festival” tornerà a settembre, a pochi giorni dall’inizio del Festival (28 ottobre – 5 novembre 2010), con altri tre appuntamenti, uno dei quali vedrà protagonista Alba Rohrwacher.

La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Cinema per Roma, Alice nella città (la sezione ragazzi del Festival), in collaborazione con Levi’s e il mensile Ciak, che cura la redazione del materiale didattico distribuito alle scuole.

Giunta alla sua quarta edizione, l’iniziativa ha già coinvolto insegnanti d’eccezione come Jodie Foster, Giovanni Veronesi, Sergio Castellitto, Valeria Solarino, Claudia Gerini, Luisa Ranieri, Riccardo Scamarcio, Claudio Santamaria, Carolina Crescentini, Valerio Mastandrea, Nicolas Vaporidis, Luca Argentero, Valeria Golino, Isabella Ragonese e Michele Riondino.
L’iniziativa “Aspettando il Festival” sarà collegata anche quest’anno al reclutamento della giuria giovani che assegnerà il premio “Marc’Aurelio d’argento, Alice nella città” nel corso della V edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (28 ottobre – 5 novembre 2010).

ANITA KRAVOS
Anita Kravos è un’attrice di teatro, cinema e televisione. Ha interpretato ruoli nei film di Giovanni Veronesi, Luca Lucini, Renato De Maria, Francesco Munzi. Diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica di Mosca (parla russo, inglese, francese, tedesco, sloveno), ha recitato come protagonista nel film “Come l’ombra” di Marina Spada per cui ha ottenuto numerosi riconoscimenti nei festival in Italia (il riconoscimento come miglior attrice alla rassegna Bimbi Belli diretta da Nanni Moretti Bimbi Belli, Gallio) e all’estero (Mons, Ajaccio, “Nouvel Air” di Parigi). Nel Film Anita interpreta Claudia, che di giorno lavora in un’agenzia di viaggi e la sera studia russo. Attratta dal suo nuovo insegnante ucraino lo invita a cena e tenta un approccio. Boris, scostante e misterioso, si sottrae, rendendosi poi irreperibile. Una sera di fine luglio torna a farsi vivo, con uno scopo preciso: deve trovare un posto dove sistemare una cugina venuta dall’Ucraina a cercare fortuna. Tra il 2007 e il 2008, Anita gira tre lungometraggi come protagonista: “L’amor cortese” di Claudio Camarca – storia di una ragazza di trentatre anni che incontra dopo quindici anni l’amore della sua vita, un ragazzo visto in un’aula universitaria per un istante – “Transitino” di Boris Palcic (Slovenia) – un thriller in cui il protagonista si innamora di una donna che lo porterà ad entrare in una misteriosa organizzazione – e “Segreti e sorelle” di Francesco Jost (Svizzera) – storia di due sorelle che tornano nella casa della loro infanzia dopo anni. Nel 2009, grazie al ruolo di Sonia nel film “Alza la testa” di Alessandro Angelini, riceve il premio L.A.R.A. (Libera Associazione Rappresentanza di Artisti) al il Festival Internazionale del Film di Roma.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password