ARCHIVIO NEWS   

Il piccolo Nicolas arriva a Firenze

Ad un mese dall’uscita nelle sale della pellicola, prevista per il 2 aprile, la Fondazione Cinema per Roma in collaborazione con Alice nella città, Bim e Donzelli Editore sta infatti portando nelle scuole elementari di Roma, Firenze, Bologna, Torino e Milano il film di Laurent Tirard, per mesi campione d’incassi in Francia.
Il progetto ha come obiettivo quello di far conoscere agli studenti uno dei più importanti classici francesi della letteratura per l’infanzia, nato dalla fantasia di René Goscinny e illustrato dalla matita di Jean-Jacques Sempé.
In Italia le storie del piccolo Nicolas sono pubblicate da Donzelli editore che in questi giorni sta tornando in libreria con un nuovo volume di avventure del Giamburrasca d’oltralpe, Il piccolo Nicolas e i suoi genitori, cinque storie inedite, con alcuni degli episodi più divertenti a cui il film è ispirato.
Alle proiezioni per le scuole si affiancheranno quindi una serie di eventi in libreria e non solo, con alcuni testimoni d’eccezione che accompagneranno bambini e adulti alla scoperta dell’universo di Nicolas.

A Firenze la proiezione in anteprima è in programma domani, 11 marzo, al Cinema Fiorella alle ore 10 ed è rivolta ai bambini delle scuole della città. In questa occasione Alice nella città, la sezione ragazzi del Festival Internazionale del Film di Roma che lo scorso ottobre ha ospitato l’anteprima della pellicola francese, distribuirà le schede per partecipare alla selezione della giuria sotto i 12 anni che assegnerà il premio “Marc’Aurelio d’argento, Alice nella città” durante la prossima edizione del Festival (28 ottobre – 5 novembre 2010).

Al Teatro del Sale, invece, che a Firenze è una vera istituzione, il 16 marzo Maria Cassi dedicherà una serata al personaggio del piccolo Nicolas, con una lettura ad alta voce di alcune delle storie di Goscinny & Sempé. Lo spettacolo inizierà alle ore 19.30 e sarà accompagnato dalla degustazione dei piatti del cuoco Fabio Picchi, famoso in città e nel mondo per il suo ristorante “Il Cibréo”.
Maria Cassi è uno nei nomi più interessanti del teatro italiano, che ha già incantato con la magia di una risata gli spettatori di mezza Europa e persino quelli d’oltreoceano. I francesi la hanno paragonata a Tati e Jerry Lewis; lei dichiara un debito verso Jean-Jacques Sempé che sin da quando era giovanissima è stata una delle sue principali fonti di ispirazione. La serata al Teatro del Sale ha dunque anche il sapore di un omaggio a un maestro.

Pubblicate per la prima volta nel 1959, le storie di Nicolas sono subito diventate un classico: rivolte non a caso, in prima destinazione, al pubblico dei giornali, le avventure della banda di Nicolas rappresentano uno dei primi esempi nella letteratura moderna per l’infanzia in cui il mondo è visto attraverso lo sguardo di un bambino. E attraverso i suoi occhi, ingenui e schietti, anche i più grandi si possono facilmente (e comicamente) riconoscere. Per questo le avventure di Nicolas non sono solo per i più piccoli, ma entusiasmano anche i genitori. Questa banda di piccole pesti, che riescono sempre a mandare in tilt i genitori e la maestra, sollecitano infatti l’ironia, la cattiveria, lo spirito dei lettori grandi più smaliziati. Quantomeno, di tutti quelli che sono stati bambini.
Varcati i confini nazionali, negli ultimi anni, le avventure del monello più famoso di Francia hanno preso le forme e le edizioni più svariate tanto in Europa che in America, diventando un vero e proprio fenomeno di culto: raccolte, album, siti internet e gadget di ogni genere – tutti pazzi per Nicolas. Una febbre destinata a salire anche in Italia, grazie anche all’arrivo del film nelle sale italiane.

Per informazioni e prenotazioni scuole: 06. 853 055 97
Per partecipare alla serata del 16 marzo al Teatro del Sale è richiesta la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: 055 200 14 92

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password