ARCHIVIO NEWS   

Il Festival di Roma 2009 è a Impatto Zero ®

Il Festival Internazionale del Film di Roma 2009 è a Impatto Zero ®. Sono state calcolate le emissioni di anidride carbonica prodotte nel corso delle operazioni di organizzazione del Festival e l’azzeramento delle stesse tramite un’opera di riforestazione che avverrà per il 60% all’estero, in Costa Rica (territorio di cui da anni l’organizzazione Lifegate si occupa) e per il 40% a Roma, città che ospita il Festival, attraverso la riqualificazione e riforestazione della Riserva Naturale dell’Aniene, con l’innesto di 600 nuovi esemplari di alberi e arbusti in questa cintura verde che collega aree esterne e interne alla città, altrimenti isolate.

Così tra le grandi arterie di via Nomentana e via Tiburtina nasce un’oasi di verde nel cuore di Roma, nella valle dell’Aniene, dove il fiume incontra il Tevere. Un’area riqualificata e messa a disposizione della città, un luogo in cui trovare ristoro e partecipare a momenti ricreativi.

Questo il risultato concreto e tangibile del progetto realizzato quest’anno dal Festival Internazionale del Film di Roma in partnership con Lifegate, che verrà presentato venerdì 23 ottobre alle 14.30 presso l’area della Riserva Valle Aniene, ingresso Via San Nazzaro alla presenza del Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, Enrico Lo Verso, Michele Civita Assessore alle Politiche del Territorio e Tutela Ambientale della Provincia di Roma, Ivano Caradonna Presidente del V Municipio ed Amedeo Fadda Vice Presidente Roma Natura.

Al centro di questo impegno è il progetto Impatto Zero ®, curato dal Festival in partnership con Lifegate con il supporto dell’ Assessorato all’Ambiente e alla Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio, Assessorato alle Politiche del Territorio e Tutela Ambientale della Provincia di Roma, Comune di Roma V Municipio, Cooperativa Florovivaistica del Lazio, Roma Natura, Samsung Electronics Italia

Il progetto ha previsto interventi che hanno una ricaduta sia all’interno che all’esterno della manifestazione capitolina con proiezioni, eventi e incontri volti a discutere tematiche ambientali di grande attualità, come i cambiamenti climatici.

Impegnarsi per l’ambiente come partecipazione attiva al dibattito, un’azione concreta, viva, propositiva che intende incidere sul territorio che ospita la nostra manifestazione e in maniera costante negli anni a venire.

Nella consapevolezza che il cinema, in quanto forma d’arte privilegiata della contemporaneità, debba essere in primo luogo ideale di incontro e occasione di dialogo su tematiche sociali di interesse di tutti e, quindi, di coesione sociale.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password