ARCHIVIO NEWS   

The Business Street: un mercato di successo

Sono 723 gli accreditati che hanno partecipato ai cinque giorni di The Business Street | Mercato Internazionale del Film che si è aperto giovedì 15 a Via Veneto tra la Terrazza dell’Hotel Bernini Bristol, i convegni allo Spazio Cinema dell’Hotel Majestic, la Casa del Cinema, la Levi’s mov e la Green House all’Auditorium.

L’edizione 2009 conferma nelle cifre il successo della formula di TBS del Festival Internazionale del Cinema di Roma: un luogo privilegiato d’incontro, di dibattito e di confronto tra professionisti del cinema, tra produttori e distributori, con un focus sull’Europa.

Pur in presenza di una stagione che ancora fortemente risente della crisi finanziaria e della flessione di tutti i mercati, TBS registra un incremento dei Paesi presenti e un aumento degli accreditati del 16% rispetto al 2008. Gli indicatori che qui di seguito riportiamo sono orientati al rialzo:

– 280 compratori – (260 nel 2008; 250 nel 2007; 160 nel 2006)
– 90 venditori (da 14 paesi) – (97 nel 2008; 60 nel 2007)
– 250 produttori tra TBS e NCN e 103 istituzionali (Media, Film Commission, Film programmer e altre)
– 125 Film presenti per i quali sono state fatte 177 proiezioni TBS (153 nel 2008; 142 nel 2007 e 130 nel 2006)
– 44 anteprime di Mercato
– 12 Workshop internazionali organizzati
– 32 Film Italiani presenti al Mercato (24 nel 2008)
– 67 Film disponibili nelle Video Library (Hotel Bernini, Hotel Majestic), (90 nel 2008; 83 nel 2007)
– 19 titoli + 1 teaser agli Italian Screenings,
– 51 Paesi, 18 in più rispetto al 2008
– Elenco Paesi a TBS e NCN: Argentina, Australia, Austria, Bahrain, Belgio, Bosnia – Herzegovina, Brasile, Bulgaria, Canada, Cile, Cina, Colombia, Repubblica Ceca, Corea del Sud, Danimarca, Emirati Arabi, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Hong Kong, India, Israele, Italia, Irlanda, Kuwait, Lussemburgo, Malesia, Malta, Messico, Nigeria, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Portorico, Regno Unito, Romania, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Sud Africa Taiwan, Tailandia, Turchia, Ungheria, Uzbekistan (in testa per numero di accreditati Francia, Germania, Spagna, UK, Argentina, oltre naturalmente all’Italia).

La Fabbrica dei Progetti | NCN

– 950 gli appuntamenti di co-produzione
– 8 Workshop NCN Lab (Ministero della Gioventù) alla Casa del Cinema
– 30 registi
– 26 progetti, selezionati da 16 Paesi
– 124 Produttori e 10 Distributori da 30 Paesi (18 Produttori italiani)
– 18 proiezioni di opere prime alla Casa del Cinema
– 27 Istituzioni Europee presenti
– 3 film selezionati al Festival sono stati progetti NCN:
o L’Uomo che verrà di Giorgio Diritti è stato un progetto presentato a NCN nel 2006. In concorso a Roma nel 2009, si è aggiudicato il Gran Premio della Giuria Marc’Aurelio d’argento, il Premio Marc’Aurelio d’Oro del pubblico al miglior film-BNL , Premio La Meglio Gioventù del Ministero della Gioventù per il miglior film in Concorso.
o Simon Konianski di Micha Wald e Life in One Day di Mark De Cloe selezionati per Extra 2009 sono stati progetti NCN rispettivamente nel 2007 e 2006.

Roberto Cicutto, Direttore del Mercato del Film, così commenta: “;L’impegno di TBS e NCN per creare una forte dimensione europea nelle coproduzioni trova in questi risultati una felice conferma ed uno stimolo a continuare lungo questo percorso che vede naturalmente coinvolto tutto il mondo del cinema internazionale.
L’augurio è che le proposte, i progetti e l’elaborazione di quanto fatto in questi giorni sia di buon auspicio ad una prossima edizione in continua crescita”;.

THE BUSINESS STREET BUZZ: FEEDBACK, AFFARI & TRATTATIVE

Adriana Chiesa di Palma, Adriana Chiesa Enterprises, Italia
“;Per noi l’organizzazione è veramente ottima; la qualità dei distributori è elevata ed in questa edizione abbiamo avuto l’occasione di dialogare con nuovi distributori coreani, russi e cinesi. Abbiamo operato bene e fatto vendite.”;

Paola Corvino, Intramovies, Italia
“;Per quanto riguarda la Intramovies, la partecipazione a Italian Screenings per i nuovissimi film italiani, e a Business Street, per altri titoli rappresentati, ha avuto un risultato soddisfacente sia per partecipazione dei buyers, che per il gradimento che i film hanno incontrato.
Abbiamo iniziato pourparler per tutti i film proiettati o presentati nella video library
UOMO CHE VERRA
VIOLA DI MARE
MARPICCOLO
IL CASO DELL’INFEDELE KLARA
GIULIA NON ESCE LA SERA
BOLLYWOOD HERO
E in particolare siamo in trattative avanzate con Francia, Spagna, Giappone, Olanda, Argentina, USA”;.

Andrea Occhipinti, Lucky Red distribuzione Italia
A Roma ha finalizzato l’acquisto di BROTHERHOOD di N. Donato che, in concorso a Roma, ha vinto il Marc’Aurelio d’oro della Giuria al miglior film.

Carla Cattani, Cinecittà-Luce -Filmitalia
“;La fortunata congiuntura di tempo e luogo ha sicuramente favorito la quinta edizione degli Italian Screenings. Il mercato dedicato al cinema italiano ha sfruttato sia l’organizzazione per l’Industry di TBS sia il lancio delle nuove produzioni italiane presentate al festival di Roma che, insieme ai recenti film della Mostra del Cinema di Venezia, rappresentano i titoli internazionalmente più appetibili della seconda parte dell’anno. Le proiezioni degli Italian Screenings hanno potuto contare su una notevole partecipazione di buyers e operatori che hanno immediatamente dato profondità e senso a un’esperienza che, ci auguriamo, andrà ripetuta negli anni.”;

Sesto Cifola, RAI Trade
“;Mi auguro che TBS continui a crescere come spazi, con questa informalità, senza stand e con location fantastiche che facilitano gli incontri fortuiti, la vera opportunità su cui si basano i grandi mercati. Il lavoro svolto è stato ottimo, i clienti contenti e la formula, vincente.
Ormai riteniamo TBS un appuntamento imprescindibile fissato in agenda negli ultimi mesi dell’anno per la maggior parte dei distributori cinematografici internazionali. Infatti in questa occasione abbiamo riscontrato che oltre ai partecipanti invitati, c’erano altre società che hanno deciso di essere presenti di loro iniziativa. Ritengo che la formula informale e non strutturata del mercato sia quella vincente e quindi penso che sempre di più il Bernini Bristol avrà il sapore e l’atmosfera che si percepisce nelle hall del Majestic sulla croisette o del Sutton Place di Toronto.”;
Rai Trade ha venduto ALZA LA TESTA di A. Angelini in Belgio, Olanda, Svizzera, Grecia, Australia e sono state aperte trattative per Germania, Francia e Brasile.
DIECI INVERNI di V. Mieli è stato venduto in Germania, Austria, Svizzera e sono in corso trattative per Francia, Giappone, Argentina e Taiwan.
Per BARBAROSSA di R. Martinelli sono stati venduti ExUrss, Repubblica Ceca e Slovacchia, Ungheria, Belgio e Olanda, Libano e Medioriente e sono avviate trattative per Grecia, Korea, Cina, Israele, Germania e Austria, Brasile e America Latina
Per LE OMBRE ROSSE di F. Maselli si sono aperte negoziazioni per Francia, Svizzera e Belgio.
EX di F. Brizzi era stato già presentato ad altri mercati nel corso dell’anno, comunque a Roma sono state formalizzate altre vendite che si aggiungono ai numerosi territori già ceduti: Portorico, Hong Kong e trattative sono state avviate per Scandinavia, Colombia e Grecia.
Cifola continua: “;Sono iniziate molte trattative anche su film importanti che sono in fase di post-produzione, avendo la possibilità di mostrare rushes ai nostri clienti presenti a Roma. Questo è il caso di GORBACIOF, Il Cassiere col vizio del gioco, di Stefano Incerti con Toni Servillo (che sarà pronto nei primi mesi del 2010), sul quale stiamo per definire importanti trattative sia in Francia, che in Belgio, Olanda, Germania e Brasile”;.

Frederick Tsui, Media Asia Group, Hong Kong
“;I came to the fourth edition and found The Business Street more organized and efficient. At one time it was only for the beautiful city of Rome, however, now with the crisis and with many people not attending the AFM, The Business Street is the only place for me where I can meet European industry executives”;.

Nicole Mackey, Fortissimo Film Sales, Netherland
“;I find that there’s harmony between the markets. Since everybody works efficiently, there is a continuous flow. Rome is part of a circuit where something that starts in Toronto or San Sebastian comes to conclusion here or at the AFM”;.

Joy Wong, The Works International, UK
“;Rome is important for meeting European buyers that do not attend the AFM often. Meetings on the terrace are very important”;.

Thierry Decourcelle, TF1 International, France
“;It’s a great place for meeting foreign companies. The structure is always very efficient and positive. The Business Street has an informal vibe that favours relaxed meetings that come today organically. And these types of meetings are usually the most productive”;.

Bernardo Bergeret, INCAA, Argentina
I am a veteran of The Business Street and for Argentinean distributors this is something that cannot be missed for relations with the Italian market. […] thanks to the market, last year we produced El Artista.

Alfredo Calvino, Latino Fusion, Mexico
“;I find the concept of the Hotel Bernini Bristol Terrace and the informality to be some of the very positive things about The Business Street. The market has been a great surprise. For a vendor like me to be able to meet with participants from France, Argentina, and Japan, Rome represents a valid alternative, inheriting some of the activities of Mifed”;

Oi Leng Lui, Av Pictures Limited, UK
“;I found the market to be an excellent pre-AFM opportunity to talk to some of the big European buyers about our new upcoming projects before Los Angeles – it was also more cost effective than doing individual country trips (to Paris / Berlin / Munich / Rome / Milan) since many of the buyers were in Rome.
As for actual business done, I did a sale to a Taiwanese distributor for one of our projects”;

Klaus Rasmussen, Bavaria Film International, Germany
“;I very much enjoyed the Rome business Street. A lot of potential buyers where present and it was a good occasion to present our films. […] I made 2 deals in Rome with clients from Latin-America. […]. I also had time to present our films coming up for AFM and Berlin and expect to close further deals on this already at AFM.”;

Gilles Sousa, Bac Films, France
“;Hidden Diary by Julie Lopes-Curval has been sold to Japan to Alcine Terran; and also in Taiwan to Khan Entertainment.”;

Claiton Fernandes, California Filmes, Brazil
A Roma ha acquistato Mao’s last dancer (venduto da Celluloid Dreams) e Cell 211 (venduto da Films Distribution) per i territori dell’America Latina.

Kanae RAI , Taiwa Inc./Cinema Rise, Japan
“;It was a pleasure attending. […] there were no stress for meeting people. We found that the films screened at the Business Street were stronger than last year”;.

Bruce D. Lee, Entermode Corp., South Korea
“;[…] it’s been a great market (actually one of my best) very effective, well organized.

NEW CINEMA NETWORK BUZZ: FEEDBACK

Cyriac Auriol, Les Films du Requin, France
“;I was really pleased to attend the NCN again this year, it is really becoming one of the most perfectly organized co-production market I attended : good quality projects, good meeting scheduling, good flexibility, human size, good accomodation.”;

Antoine Simkine, Les Films d’Antoine, France
“;It was really good, my meetings were very interesting and I’m following up with most of them.”;

Gabrielle Dumon, Le Bureau, France
“;..another very good edition of the NCN – even better if I may, since I thought the projects were of very high quality in general this year.”;

Mark Irmer, Dolce Vita Films, France
“;Professional organization in a relaxed atmosphere with passionate directors and projects have made this efficient business event a delightfull moment for me.”;

Stefan Arsenijevic (Vincitore del premio Levi’sÒ NCN Best European Project Award per “;No One’s Child”;, Bosnia-Erzegovina
“;It was simply perfect!”;

Pablo Fendrik (project: The Ardor) Argentina
“;I can do nothing but recommend NCN as a top meeting point for projects and producers.”;

Brigitte Bertele (project: Resurfaced), Germany
“;We had a lot of very inspiring and exciting talks with interested producers from many different countries and I think we will definitely start working together with some of them.”;

Peter Bouckaert, EYEWORKS FILM & TV DRAMA, Belgium
“;It was a nice, vibrating, stimulating and interesting experience. Well organised, good quality of the meeting.”;

Marisa Fernández Armenteros, Mediapro, Spain
“;It has been a good strategy to explain the project and share the feedback with different partners from different countries. Thanks to this experience, we could advance in the development.”;

The Business Street e New Cinema Network sono diretti da Roberto Cicutto e coordinati da Diamara Parodi, Sylvain Auzou e Lucia Milazzotto.

The Business Street e New Cinema Network sono una produzione della Fondazione Cinema per Roma, realizzata con il sostegno del programma MEDIA e, per il quarto anno consecutivo, grazie al supporto di MIBAC, Regione Lazio, Camera di Commercio di Roma, Agenzia Sviluppo Lazio, Ministero per lo Sviluppo Economico e ICE.
Questo progetto è possibile grazie agli sponsor Anica, Hotel Bernini Bristol, Hotel Majestic, Rai Cinema, Rai Trade, e alla collaborazione con partner quali Cinecittà Luce Filmitalia, UNEFA, Eurimages, Media Desk Italia, Media Consulting Group, Roma e Lazio Film Commission e Filas.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password