ARCHIVIO NEWS   

Conclusi gli Stati Generali del Cinema Italiano. Per Rondi “un segnale forte di rilancio”

Per Rondi, presidente della Fondazione Cinema per Roma: “Un segnale forte di rilancio dell’industria del cinema e dell’audiovisivo come risorsa del Paese”

Ultimo appuntamento, questa mattina, degli Stati Generali del Cinema Italiano, promossi dalla Fondazione Cinema per Roma in seno al Festival Internazionale del Film di Roma. Il convegno odierno dedicato alla Pirateria e Criminalità audiovisiva è stato preceduto da Cinema: nuove norme per lo sviluppo (28 ottobre) e L’attualità del diritto d’autore (29 ottobre).

Alle giornate degli Stati Generali del Cinema Italiano sono intervenuti 49 speaker, in rappresentanza di istituzioni, imprese, università, consumatori, con un pubblico qualificato di oltre 700 partecipanti.

I tre appuntamenti degli Stati Generali del Cinema Italiano – ha proseguito Gian Luigi Rondi – hanno approfondito altrettante tematiche cruciali per il rilancio e lo sviluppo dell’industria del cinema e dell’audiovisivo in questa importante fase di transizione dal mondo analogico al  nuovo scenario digitale. Ne abbiamo tratto utilissimi elementi che intendiamo mettere a fattore comune dell’intero settore a partire dalle prossime settimane”. 

Abbiamo immaginato questi Stati Generali come un’occasione importante di confronto tra tutte le componenti della filiera del cinema e dell’industria audiovisiva – ha concluso Gian Luigi Rondi, Presidente della Fondazione Cinema per Roma – Il risultato ci lascia molto soddisfatti e il coinvolgimento virtuoso diistituzioni, imprese di settore,  autori,  addetti ai lavori indica come occorra proseguire su questa strada per raccogliere le varie istanze e fare in modo che esse rientrino nell’agenda generale del Paese, perché questa industria è parte importante dell’economia del nostro Paese e può contribuire allo sviluppo di altri settori.

Agli Stati Generali del Cinema Italiano sono intervenuti:

  • Luigi Abete, BNL
  • Ludovica Agrò, Ministero Sviluppo Economico – UIBM
  • On. Valentina ApreaCommissione Cultura della Camera dei Deputati, XVI legislatura 
  • Giorgio AssummaSIAE
  • Angelo Barbagallo, API
  • On. Luca Barbareschi,Fondazione Cinema per Roma
  • Roberto Barzanti,Giornate degli Autori
  • Carlo BernaschiANEM
  • Lucia BistonciniSIAE
  • Gaetano Blandini, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema
  • Dino Bortolotto, Assoprovider
  • Alessandro Braca, Confindustria Giovani Industriali Lazio
  • Antonello Busetto, Confindustria – Servizi Innovativi e Tecnologici
  • On Gabriella Carlucci, PDL
  • Leonardo Chiariglione, dmin.it
  • On. Andrea Colasio, PD
  • Gian Marco Commìtteri, Tonucci & Partners
  • Umberto Croppi,Assessore alla Cultura, Comune di Roma
  • Pierluigi Dal PinoMicrosoft
  • Juan Carlos De Martin, Centro NEXA – Politecnico di Torino
  • Paride De Masi, Italgest
  • Ferrari Paolo, ANICA
  • Laurence Franceschini, Direzione Media Presidenza del Consiglio, Francia
  • Alberto Francesconi, AGIS
  • Virginia Filippi, SIAE
  • On. Francesco Maria Giro,Sottosegretario di Stato per i Beni e le Attività Culturali
  • Emidio Greco,Regista e autore cinematografico
  • Valerio Jalongo, Cento Autori
  • Mario La Torre,Università di Roma Sapienza
  • Manlio Mallia, SIAE
  • Gaia Mari, SIAE
  • Citto Maselli, ANAC
  • Sapo Matteucci, Vivaverdi
  • Enzo Mazza, FIMI
  • Massimiliano Molinari, Avvocato
  • Elio Molteni, AIPSI
  • Paolo Nuti, AIIP
  • Paolo Protti,ANEC
  • Stefano Quintarelli, Eximia
  • Davide Rossi, Univideo
  • Filippo Roviglioni, FAPAV
  • Massimiliano Raffa,Confindustria Roma
  • Gian Luigi Rondi,Presidente, Fondazione Cinema per Roma
  • Marina Salamon, Altana
  • Francesco Scardamaglia, Cento Autori
  • Sandro Silvestri, API
  • Gigi TagliapietraCLUSIT      
  • Riccardo Tozzi, ANICA, Produttori
  • Mauro Vergari, Adiconsum
  • Edoardo Winspeare, Regista
 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password