ARCHIVIO NEWS   

RISONANZE. Da Anna Magnani a Mario Monicelli, tutti gli eventi da non mancare in città

  • Anna Magnani: omaggio a Mamma Roma

In concomitanza del Festival del Film di Roma, il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale celebra il centenario di Anna Magnani con la retrospettiva Anna Magnani: omaggio a Mamma Roma (dal 22 al 30 ottobre al cinema Trevi di Roma). La rassegna parte dagli anni ’30 in cui la Magnani – formatasi in teatro, in ruoli sia drammatici che comici, e negli spettacoli di rivista, accanto a Totò – si contrappone subito, anche in piccoli ruoli, allo stereotipo femminile biondo e romantico delle commedie d’anteguerra (Noris, Miranda, Mercader, Carmi): daTempo massimo (1934), esordio cinematografico di Mario Mattoli, a La principessa Tarakanova (1938), cui lavora Mario Soldati. Il programma attraversa poi gli anni ’40 (tra il ’45 e il ’48 la Magnani interpreta dodici film), anni in cui il suo talento drammatico entra nella storia del cinema italiano conRoma città aperta (1945) di Rossellini – che la Cineteca propone nella versione restaurata nel 2006 – ma anche con Il bandito, diretto da Lattuada (1948); ancora nel ’47 la sua anima popolare e il suo carisma vengono consacrati da Zampa ne L’onorevole Angelina. Non potevano mancare i capolavori di Bellissima di Visconti (1952), La carrozza d’oro di Jean Renoir (1952), il ritratto viscontiano nell’episodio di Siamo donne(1953),Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini (1962), che la identifica con lo strazio delle borgate romane, e il riferimento a quest’ultimo inRoma di Fellini (1972), in copia restaurata. In rassegna anche il poco visto Vulcano di William Dieterle (1950), voluto dalla Magnani in risposta aStromboli di Rossellini. L’omaggio ad Anna Magnani del Centro Sperimentale di Cinematografia si arricchisce di una mostra fotografica che si terrà lungo Ponte Milvio dal 6 al 12 dicembre.
Il programma sul sito del CSC

  • Star sur la Passerelle

1936, esterno giorno: un uomo, cappotto e cappello scuri viene immortalato in una foto mentre sale sulla scaletta di un volo Air France. Si tratta di Louis Lumière, colui che, insieme al fratello Auguste, inventò il cinema. Per tutta la durata del Festival, la mostra Star sur la Passerelle, all’interno dell’Auditorium, darà la possibilità ai visitatori di ammirare le foto storiche di 23 tra le 1500 immagini in possesso di Air France dove figurano star dai nomi oramai leggendari, quali Sophia Loren o Anthony Quinn, ma anche Tony Curtis o Edith Piaf.

  • AMA presenta: Roma e le Storie del Cinema al Cimitero Monumentale del Verano

È la storia del cinema italiano narrata attraverso il ricordo dei suoi personaggi. Una rivisitazione originale della memoria cinematografica. Dai pionieri ai primi divi: Fregoli e i Bragaglia, Blasetti, Nazzari, la Valli. Dai maestri Rossellini e De Sica ai prodigiosi Zampa, Corbucci, Petri, fino all’artedietro le quinte di Amidei, R. Mastroianni, Amendola. Si fonde con il cinema anche il teatro dei De Filippo, di Fabrizi. Quindi, l’Italia moderna di Mastroianni, Sordi, Manfredi, Gassmann, Loy.

Le visite guidate Roma e le Storie del Cinema presso il Cimitero Monumentale del Verano sono previste  nei giorni 22, 25, 26, 29 e 31 ottobre alle ore 10.30 e alle ore 17.00 (durata della visita: 2 ore circa). Per prenotazioni: URP Verano 06 49236330/1/2/3 (Lun-Sab. ore 08.00-14.00).
Il sito web:www.amaroma.it

  • Cinema against AIDS Rome

La seconda edizione del celebre galà amfAR , Cinema Against Aids Rome, in collaborazione con il Festival Internazionale del Film di Roma , si svolgerà il prossimo 24 ottobre. Come ogni edizione, Cinema Against Aids richiamerà esponenti di spicco del mondo dell’imprenditoria, dell’arte, del cinema e della moda che sosterranno la raccolta fondi a fianco dei membri del Comitato d’Onore di quest’anno: Diane Kruger, Asia Argento, Ellen Barkin, Alan Cumming, Natasha Richardson, Roberto Bolle, Lapo Elkann, Robert Koren, Bob Kunze-Concewitz, Cristina Lucchini, Angela Missoni, Daniele Taddei, Andrea Castronovo . La cena benefica, in partnership con BMW, Campari, Missoni, Studios, The Luxury Collection, Vanity Fair , accoglierà i suoi ospiti nei giardini di Galleria Borghese . Per ulteriori informazioni:kate.fitzsimons@amfar.org. Dal 17 ottobre ph 06.47092588
Il sito web:www.amfar.org

 

  • Appuntamento con la storia

L’associazione “Anthena. Il cantiere dei saperi” organizza il progetto di conversazioni itineranti con pausa caffè “Appuntamento con la Storia. Il grande cinema per le strade di Roma”, la cui finalità è quella di promuovere la conoscenza di due siti della cultura di Roma, il rione XVI Ludovisi e ilquartiere Prenestino-Labicano, ambienti reali dove un tempo hanno avuto luogo eventi quotidiani, politici e culturali che sono alla base della realtà attuale, raccontandone le trasformazioni urbanistiche e sociali. Passeggiando per le strade con gli esperti, si potranno conoscere e rivivere le ambientazioni del grande cinema, dalla via Veneto della La dolce vitaalle strade popolari diIl ferroviere (1955).
Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere a: info@anthena.ito telefonare al 348 6453300 (dal lunedì al sabato, ore 14,30-17,00). La vendita si effettuerà all’inizio del percorso a partire dalla mezz’ora prima dell’avvio. La prenotazione delle passeggiate tramite i recapiti della società è obbligatoria e gratuita.
Il sito web:www.anthena.it/news

  • Sessantotto e dintorni

Il Circolo Gianni Bosio e la Casa della Memoria, in collaborazione con l’associazione culturale Daltrocanto e con la consulenza di Cecilia Mangini, organizzano sette serate di proiezioni e dibattiti sul tema “Sessantotto e dintorni”. I cortometraggi di quegli anni e le opere contemporanee riproporranno il clima “storico” del Movimento e le riflessioni che è possibile fare oggi sul periodo e gli eventi di allora. I film della rassegna sono opera dei più grandi documentaristi italiani, sia del dopoguerra che contemporanei, ed ogni incontro sarà aperto da una breve introduzione musicale di artisti e musicisti che hanno intensamente vissuto quegli anni e seguito da un incontro dibattito pubblico. Di notevole interesse la visione del lungometraggio di Marco Marcotulli che ricorda ed analizza alcuni aspetti di quel particolare periodo storico.
24 / 31 ottobre dalle 18.00 alle 20.30 presso la Casa della Memoria (via S. Francesco di Sales, 5 – Trastevere) .
 I siti web: Circolo Gianni Bosio www.circologiannibosio.it/
Casa della Memoria e della Storia www.culturaroma.it/spaziperlacultura/28/schedacultura.asp

  • Angelo Cesselon: il Manifesto Cinematografico d’Autore (1950 – 1965)

18/26 ottobre , GalleriaForum & Gallery, Via Baccina 65, Roma
23/31 ottobre, Vineria
Ai tre scalini, Via Panisperna 251, Roma
Dal 18 al 26 Ottobre sarà possibile visitare la mostra di bozzetti cinematografici originali “Angelo Cesselon: il Manifesto Cinematografico d’Autore(1950 – 1965)”, un’interessante esposizione di preziose opere pittoriche che ritraggono i volti dei divi più famosi creati dall’originale linguaggio di Angelo Cesselon, il miglior ritrattista di cinema internazionale. Dai bozzetti, realizzati dall’artista nel dopoguerra, furono tratti manifesti indimenticabili di film che avevano come protagonisti Marylin Monroe, Ava Gardner, Marlene Dietrich, Gina Lollobrigida, Eduardo De Filippo, Alberto Sordi, Lucia Bosè, Virna Lisi, Alec Guinnes, Fernandel, Totò, Gino Cervi, e tantissimi altri. A cura di “Archivio cinematografico Angelo Cesselon”.
18 / 26 ottobre presso la Galleria Forum & Gallery (Via Baccina 65), e Ai tre scalini (Via Panisperna 251) dal 23 al 31 ottobre. Info: 3393966432, alexandrella@yahoo.it
Il sito web:www.angelocesselon.it

  • Quando la pittura incontra il cinema

Dal 21 ottobre all’8 novembre alla galleria SMAC Segni Mutanti Arte Contemporanea (via Velletri 30) si svolge la personale di Natino Chirico. Il cinema, da molti anni tema privilegiato della poetica di Chirico, sarà il perno della mostra, curata da Emidio De Albentiis. L’artista darà vita ad una mostra essenzialmente pittorica (ma accanto alle tele non mancheranno alcune sagome in metacrilato di note figure del cinema): l’evocazione di alcuni miti dell’immaginario collettivo costituirà il presupposto fondamentale per una riflessione su magia e precarietà della settima arte, perfetta metafora della condizione umana, del suo fascino e del suo mistero. Tel e fax 06 64780359 info@segnimutanti.it
Il sito web:www.segnimutanti.it

  • Cinema in Vetrina

Giunto alla sua terza edizione è un evento ideato e realizzato da Pantaleo Marrani, Presidente dell’Associazione Amici di Cinecittà, in collaborazione con Tiziana Appetito, Presidente dell’Associazione Enrico Appetito, che vede coinvolti cittadini e commercianti di tutti i diciannove Municipi di Roma. I commercianti partecipanti allestiranno una vetrina o l’interno della loro attività, mentre le associazioni decoreranno una strada o un punto specifico della città dedicato al cinema. I vincitori saranno premiati in una serata di gala il 31 ottobre presso il Ristorante “La Terrazza Romana” (via Francica 24, Roma, www.laterrazzaromana.com), nel quartiere Cinecittà, l’unico ristorante al mondo arredato con oggetti, statue, sculture, macchine da presa, tappezzerie e foto di scena usate nei grandi film che hanno fatto la storia del cinema italiano.
Regolamento ed informazioni sul sito web:www.cinemainvetrina.it

  • Giulio Cesare. L’uomo, le imprese, il mito

La macchina da presa ha saputo celebrare magistralmente il mito di Giulio Cesare, come confermano le pellicole in programmazione al Chiostro del Bramante. Tre titoli d’eccellenza, Giulio Cesare di Joseph L. Mankiewicz, I 23 pugnali per Cesare di Burge e Cleopatra, di de Mille, e fra i protagonisti, due degli attori più celebri che hanno saputo imprimere le gesta di Giulio Cesare nell’immaginario del pubblico, lo statunitense Louis Calhern e l’inglese Rex Harrison. La programmazione accompagna la mostra “L’uomo, le imprese, il mito”, un’esclusiva mondiale dedicata a Giulio Cesare e allestita fino al 5 aprile 2009 al Chiostro del Bramante di Roma.
Il sito web:www.chiostrodelbramante.it

  • Dress in Dreams. 101 Anni Presi di Petto

L’evoluzione del costume, della società e della donna “raccontata” attraverso il cinema, l’arte, la moda e il reggiseno nella Mostra-Evento, ideata e organizzata da Elisabetta Cantone e Francesca Silvestri. Dalle creazioni “La Perla” dedicate a star di ieri e oggi agli abiti–lingerie ispirati a pellicole cult e realizzati da Grimaldi Giardina per le passerelle di New York e Parigi, sino alla collezione di corpetti stile pop art della Maison Gattinoni. E ancora: i bustini originali indossati da Kirsten Dunst in “Marie Antoinette”, disegnati da Milena Canonero per GP11; l’Omaggio a Gina Lollorigida nei tableaux dell’Accademia di Costume e di Moda e le opere delle artiste Margherita Serra e Antonella Cappuccio Muccino. Museo Bilotti – Villa Borghese (24 ottobre/9 novembre, dalle 10 alle 19). Richiami della Mostra anche negli Hotel di Via Veneto.
Il sito web:www.dressindreams.com

  • Shiva-Seven Days

In occasione dei sessant’anni dello Stato d’Israele, Il 30 ottobre, alle 18, presso il Palazzo delle Esposizioni, sarà presentato Shiva-Seven Days diretto da Ronit e Shlomi Elkabetz. Il film rappresenta una delle opere più importanti del nuovo cinema israeliano ed è stato premiato all’ultima edizione del Jerusalem Film Festival. La storia è quella di una famiglia di origine ebraico-marocchina che si trova riunita per celebrare i sette giorni di lutto per un giovane scomparso improvvisamente. E sulla scena vengono fuori le profonde tensioni, le storie rimosse, i litigi, i nuovi e i vecchi amori della famiglia, in un film corale di altissima qualità cinematografica. L’evento, a cura di Ariela Piattelli, è promosso dall’ Ambasciata d’Israele in Italia in collaborazione con la produzione francese Les Films Du Losange. Saranno presenti Ronit e Shlomi Elkabetz.

  • Omaggio ad Angelo Frontoni. Il fotografo delle dive

“Trentadue anni di fotografie che ricordano e puntualizzano le immagini di una generazione”: con queste parole Angelo Frontoni presentava, qualche anno fa, la pubblicazione di un volume fotografico che raccoglieva volti, sorrisi, ricordi di un’intera carriera. Frontoni ha donato alcune di queste immagini al Comune di Zagarolo, testimoniando lo stretto rapporto che lo legava alla cittadina, sua residenza abituale e location preferita. Il Festival Internazionale del Film di Roma sembra l’occasione ideale per esporre per la prima volta la collezione in cui compaiono immagini di dive come la Cardinale, la Andress, la Loren, la Lollobrigida (prima attrice fotografata all’inizi della sua carriera), la Gardner, la Kinskj e tante altre dive che hanno animato il mondo nel Cinema dagli anni ’60 in poi. La mostra è aperta dal 25 al 29 ottobre, dalle 16 alle 19. Info: Segreteria Istituzione Palazzo Rospigliosi Tel. 0695769403/1 Fax: 0695769432
Il sito web:www.istituzionepalazzorospigliosi.it

  • La radio in technicolor

L’Audioteca Radio della Rai, attraverso la strutturaRadioscrigno, propone per il secondo anno consecutivo “ La radio in technicolor. Voci, ricordi, suggestioni dal grande schermo”, una variegata raccolta di materiali audio dove le voci di Anna Magnani, Alberto Sordi, Luigi Comencini, Claudia Cardinale (con al suo interno un omaggio al cinquantenario del film I soliti ignoti che ha segnato il debutto cinematografico dell’attrice) e Dino Risi ripercorrono la loro carriera. La sezione “Hollywood sul Tevere” è una passerella affollata di tutti quei divi stranieri che negli anni ‘50-‘60 hanno lavorato a Cinecittà. Le raccolte radiofoniche verranno presentate all’interno dell’Auditorium Parco della Musica, nel foyer della sala Petrassi, appositamente allestito per ospitare l’iniziativa, nel periodo di svolgimento del Festival di Roma.
Il sito web:www.radioscrigno.rai.it

  • Nudes and Factories di David Lynch

Dal 9 al 25 ottobre la Scuola Romana di Fotografia espone 30 fotografie di David Lynch, dalla serie “Nudes and factories” (collezione Atlas Sztuki), realizzate nel 2000 a Lodz, capitale cinematografica della Polonia. La mostra, a cura di Agnieszka Zakrzewicz,offre la possibilità di conoscere il regista americano anche nella soprendente veste di fotografo. Le immagini, dove la luce viene dominata dall’ombra, sono un enigma che sembra impossibile risolvere. Frammenti di una donna, di cui è difficile identificare il corpo, e i paesaggi industriali, dove non è possibile riconoscere niente di concreto, confermano l’esistenza di un mondo surreale, onirico, l’esistenza di un incubo, nel quale annega la nostra mente.
L’evento è organizzato dalle associazioni culturali Laboratorio Gutenberg, Polandia-BezGranic, SRF, in collaborazione con il Festival Internazionale del Film di Roma,e con la partecipazione di Ufficio di Promozione del Turismo e Collaborazione con l´Estero del Comune di Lodz, Atlas Sztuki, Gazeta Wyborcza, Istituto Polacco di Roma, Assirias, e patrocini di: Regione Lazio – Assessorato alla Cultura Spettacolo e Sport, Provincia di Roma, Comune di Roma, Università Roma Tre – Dipartimento di Letterature Comparate.
9 / 25 ottobre, dal lunedì al venerdì 9.30 – 19.00, sabato 12.00 /19.00, Via degli Ausoni 7/a
Sito web:www.scuolaromanadifotografia.it

  • La vera natura dell’oro

In occasione del Festival Internazionale del Film di Roma, giunge nella città la mostra itinerante “La Vera Natura dell’Oro”, realizzata dal fotografo di moda Gianpaolo Barbieri, per celebrare la nascita della prima collezione di gioielli preziosi Morellato Gold. Morellato sceglie il piazzale di Ponte Milvio come location della mostra aperta al pubblico. Nei 16 scatti il fotografo ha voluto esprimere tutte le emozioni legate all’oro: i gioielli Morellato Gold esaltano il corpo della modella e la sua sensualità. Il desiderio di rendere realizzabili i sogni e le emozioni legate all’oro, è al centro della collezione Morellato Gold e della mostra, che vuole essere un tributo al fascino del lusso prezioso, raro e di valore, interpretato in modo contemporaneo secondo i codici Morellato.
22 /31 Ottobre 10:00 – 24:00, piazzale Ponte Milvio

  • A movie glamour tour

Fortunato Productions presenta una visita guidata e due mostre presso i due laboratori artigiani che hanno fatto storia nel mondo del cinema, con la loro produzione di parrucche e cappelli per lo spettacolo. Non c’è film al mondo dove le star più famose non abbiano respirato i talchi delle magiche acconciature Rocchetti o indossato un cappello Pieroni. Le due aziende aprono le loro porte in via eccezionale nei giorni del Festival. Un tour guidato per osservare come nasce una parrucca e un copricapo, dal bozzetto del costumista al prodotto finito. In mostra alcuni dei loro tesori, nel loro splendore più inatteso. Prenotazione obbligatoria. Biglietto €8. Info e booking (+39)333.1756194 ore 9.30-18.30. Servizio auto a disposizione a pagamento. Guida Italiano/Inglese. Chiuso sabato 25 e domenica 26.
Il sito web:www.fortunatoproductions.com    

  • Nicola Piovani. Concerto in Quintetto

Con il Concerto in Quintetto il premio Oscar Nicola Piovani, dopo il successo ottenuto lo scorso anno dallo spettacolo di canzoni romane Semo o nun semo, si propone al Teatro Olimpico, alle 21, con il patrocinio del Festival Internazionale del Film di Roma, con musiche scritte per la sala da concerto ma anche musiche per il cinema di Taviani, Moretti, Benigni e Fellini. Brani appositamente riorchestrati per un gruppo di strumenti solisti, fra i quali il pianoforte, suonato dall’autore. La serata è stata immaginata come contributo dell’Accademia Filarmonica Romana al Festival di Roma e per l’occasione verrà eseguito per la prima volta Pentagono, un work in progress, che dopo il suo debutto comincerà a trovare la sua forma definitiva. Nicola Piovani pianoforte e direzione, Pasquale Filastò violoncello chitarra e tastiere, Cristian Marini percussioni batteria e fisarmonica, Gianluca Pallocca contrabbasso, Marina Cesari sassofono e clarinetto.
Nicola Piovani pianoforte e direzione
Pasquale Filastò violoncello chitarra e tastiere
Cristian Marini percussioni batteria e fisarmonica
Gianluca Pallocca contrabbasso
Marina Cesari sassofono e clarinetto
Il sito web:www.accademiafilarmonica.org

  • Pieces Of Paper Show. La storia del cinema colorata a mano

La mostra  nasce dal ritrovamento di un insolito archivio di immagini sul cinema del passato: una collezione di foto in bianco e nero, di formato 18×24, destinate alla stampa periodica, per illustrare la programmazione televisiva dei film, e a tale scopo ricolorate a mano. Prodotte ben prima dell’avvento del digitale – quando ogni intervento di fotoritocco grafico si esercitava direttamente sulla pellicola o sulla carta – queste immagini vengono proposte per la prima volta nella loro autonomia: una moltitudine di opere uniche. Ciò che oggi esse rivelano è soprattutto un involontario quanto spettacolare effetto pop, capace di imprimersi sui più diversi frammenti – generi, volti e scenari – della storia del cinema: dagli anni trenta agli anni settanta, dalle star hollywoodiane ai kolossal di Cinecittà.
Dal 21 ottobre al 4 dicembre 2008. Inaugurazione: martedì 21 ottobre, ore 19.00. Orari: dal martedì al sabato 10.30-20.00 (domenica 26 ottobre aperti). S.t. foto libreria galleria, via degli Ombrellari, 25. Tel/fax +39 06 64 76 01 05 info@stsenzatitolo.it
Una selezione delle opere della collezione, sarà inoltre proposta all’interno della libreria Notebook all’Auditorium Parco della Musica.
Il sito web:
 www.stsenzatitolo.it

  • Sanpietrino d’Oro Marguttiano

La III edizione del Sanpietrinod’OroMarguttiano, organizzata dall’associazione Diletta Vittoria e dedicata ad Anna Magnani, si terrà il 19 ottobre, nel Centro Congressi Roma Eventi, Via Alibert, 5/A (Via Margutta), alle ore 20.00. Il premio è dedicato a personalità indispensabili che “lavorano dietro le quinte”. Per il premio Ruggero Mastroianni è stato candidato il presidente di Fondazione Cinema per Roma Gian Luigi Rondi, madrina della serata sarà Lola Mastroianni. Il 21, il 22 e il 23 ottobre verranno proiettati i documentari vincitori del Festival del Cinema di Frosinone alle ore 22 nei locali di Canova a Piazza del Popolo, Giardino della Musica. Il maestro Gigi Magni è Presidente onorario dell’associazione.
Associazione Culturale Internazionale Diletta Vittoria. Via Margutta,103 – Roma. Tel: 06.36001878. e-mail: dilettavittoria@tiscali.it

  • 50 anni di Soliti Ignoti

Per il cinquantenario di I soliti ignoti Sicurglobal Spa rende omaggio a Monicelli esponendo le più belle foto di scena del film che ha segnato l’inizio di un genere: la commedia all’italiana. Con I soliti ignoti “il comico diventa cosa seria”, sguardo intelligente sulla realtà sociale, comicità venata di dramma che finisce per affrancare, agli occhi dello spettatore, questi ladri improvvisati, sempre in bilico fra incertezze e miserie. La prima commedia di Gassman, l’esordio della Cardinale. Le immagini saranno in mostra nello spazio Sicurglobal nel Villaggio del Cinema presso l’Auditorium.

  • Il Comune di Roma e Rai Trade festeggiano il primo documentario del maestro Monicelli dedicato al Rione Monti

Dichiarazione di Mario Monicelli: “Vicino al Colosseo c’e’ Monti” nasce da un lavoro di gruppo. Ho sempre affermato che questo progetto è più che altro “a cura di Monicelli”. Dalla presentazione di Venezia ho sempre espresso il desiderio di poterlo mostrare ai reali protagonisti del documentario che sono gli abitanti, i commercianti, gli artigiani di Monti e sono davvero lieto di poterlo fare assieme al produttore Gianvito Casadonte grazie a Rai Trade e al Comune di Roma che organizzeranno in onore del documentario una grande Festa che coinvolgerà tutto il Rione”.
La Festa in onore di Monicelli e del suo documentario si svolgerà presso il Rione Monti martedì 28 Ottobre, a partire dalle 19.30.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password