ARCHIVIO NEWS   

APERTURA. Be brazilian!

Una grande festa dedicata al Brasile ha aperto ieri sera la terza edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. In una piazza Navona gremita di gente, più di quaranta artisti, musicisti e danzatori hanno dato vita ad uno spettacolo ispirato alle tradizioni carnevalesche e alle armonie della musica popolare brasiliana. La regia era di Arto Lindsay, musicista geniale ed eclettico, e le scenografie di Ernesto Neto, tra i più significativi protagonisti della scena artistica contemporanea. Il pubblico ha cantato e ballato al ritmo della musica di due tra le orchestre attualmente più popolari in Brasile: Spok Frevo Orquestra eIlê Ayê.

Spok Frevo Orquestra è una big band formata da 20 musicisti brasiliani di talento guidati dal sassofonista, compositore e direttore d’orchestra Inaldo Cavalcante de Albuquerque, soprannominato Spok, geniale interprete del Frevo, genere musicale tipico del Nord Est e danza che deriva dalla Capoeira, da qui il nome dell’orchestra.

Ilê Ayê è il primo “bloco afro”, ossia batteria di percussioni del carnevale afro-brasiliano, fondato a Bahia nel 1974. Gli Ilê Ayê suonano un samba vecchio stile e il loro nome significa “Casa della Vita”. I testi trattano di temi inerenti l’orgoglio della razza negra e la denuncia dell’ingiustizia socio-economica. Ogni anno, gli Ilê Ayê decidono di offrire un omaggio ad un paese africano o ad un gruppo etnico come base del loro tema carnevalesco.

La festa si è conclusa con il concerto di Vanessa Da Mata, famosa anche in Italia grazie al brano “Good Luck” in duetto con Ben Harper, che ha cantatato dal balcone dell’Ambasciata Brasiliana accompagnata da 3 musicisti.  

Be Brazilian 22 Ottobre ore 21.30, Piazza Navona
Ingresso libero
Regia di Arto Lindsay
Scenografia di Ernesto Neto
Compagnie musicali: Spok Frevo Orquestra e Ilê Aiyê
Con la partecipazione di Vanessa Da Mata

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password