ARCHIVIO NEWS   

FESTIVAL. Si apre con Al Pacino, “L’uomo che ama”, 5 mostre e una grande festa

Dopo le prime due edizioni che hanno fatto registrare uno straordinario successo di pubblico, il Festival Internazionale del Film di Roma torna dal 22 al 31 ottobre 2008 con film, retrospettive, incontri, mostre, concerti e la presenza di grandi star nazionali ed internazionali.

La terza edizione del Festival sarà inaugurata da un evento che vedrà come protagonista uno dei più grandi attori di tutti i tempi: Al Pacino. Il 22 ottobre, alle 20, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, Pacino ritirerà il Marc’Aurelio d’Oro alla carriera, attribuito quest’anno all’Actors Studio, di cui è uno dei presidenti. Nella stessa serata, incontrerà il pubblico e presenterà una pellicola inedita che lo vede impegnato nel doppio ruolo di regista ed attore, dal titolo Chinese Coffee.

Lo stesso giorno, alle 21.30, a Piazza Navona, una grande festa aperta a tutti, dedicata al Brasile, aprirà la manifestazione. Più di quaranta artisti, musicisti e danzatori daranno vita ad uno spettacolo ispirato alle tradizioni carnevalesche degli afro-blocos del nord-est brasilianoe alle armonie della musica popolare brasiliana. La regia è di Arto Lindsay, musicista geniale ed eclettico, e le scenografie di Ernesto Neto, tra i più significativi protagonisti della scena artistica contemporanea. Parteciperanno anche due bande marcianti, Ilê Aiyê e Spok Frevo Orchestra.

Il 23 ottobre, alle 17, il pubblico avrà la possibilità di incontrare un altro personaggio del cinema mondiale, David Cronenberg, indimenticabile autore de La Mosca, History of Violence e La promessa dell’Assassino, che commenterà dal vivo le scene dei suoi film più noti.

Lo stesso giorno, alle 19, presso la sala Santa Cecilia, un film italiano in prima mondiale aprirà la Selezione Ufficiale: si tratta de L’uomo che ama, pellicola firmata da Maria Sole Tognazzi con Pierfrancesco Favino, Monica Bellucci e Ksenia Rappoport. La proiezione verrà preceduta da una performance musicale di Carmen Consoli, autrice della colonna sonora.

Alle 22, fuori concorso, verrà proiettato 8, ispirato agli otto obiettivi fissati, nel settembre 2000, dalle Nazioni Unite per migliorare la vita della popolazione mondiale. Questo film collettivo, diviso in otto segmenti, in prima mondiale assoluta, vedrà la presenza a Roma dei suoi autori: Jane Campion, Gael García Bernal, Jan Kounen, Mira Nair,Gaspar Noé, Abderrahmane Sissako, Gus Van Sante Wim Wenders.

Fra il 21 ed il 22 ottobre verranno inoltre inaugurate le cinque mostre organizzate dal Festival.

Il 22 ottobre, presso Palazzo Chigi ad Ariccia, si aprirà Cento immagini di Dino Risi”, curata da Reporters Associati, omaggio del Festival a Dino Risi, alla presenza della famiglia. Alle 18 (e il giorno dopo per il pubblico) presso il Palazzo delle Esposizioni, ci sarà “CHROMOSOMES. Cronenberg oltre il cinema”, realizzata dalla Fondazione Cinema per Roma, dal Festival Internazionale del Film di Roma, dal Palazzo delle Esposizioni e da Volumina, la mostra raccoglie 50 immagini scelte e rielaborate da Cronenberg partendo dai fotogrammi dei suoi film più noti.

Il 22 ottobre, alle 11, presso lo Spazio Espositivo del Parcheggio Superiore (Auditorium Parco della Musica), sarà inaugurata – dal Presidente Emerito della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro – la mostra C’era una volta il ‘48, curata dal critico e storico del cinema Orio Caldiron. Alle 11.30, al Museo Archeologico dell’Auditorium, sarà poi presentata Topolino che attore!, con illustrazioni originali del maestro Cavazzano, mentre alle 12 sarà la volta della mostra “Il Brasile di Pierre Verger”, realizzata in collaborazione con la Fondazione Pierre Verger di Salvador di Bahia.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password