ARCHIVIO NEWS   

ASPETTANDO LA FESTA. Giovanni Veronesi

Ha scritto sceneggiature per big del cinema italiano come Verdone e Pieraccioni. È stato il regista dei due episodi di Manuale d’amore. Giovanni Veronesi – una delle figure più versatili del nostro cinema – sarà il protagonista del terzo incontro di Aspettando la Festa, l’iniziativa voluta dalla Fondazione Cinema per Roma che vede attori e registi incontrare i ragazzi delle scuole, discutere e rispondere alle loro domande. Il 16 aprile (ore 12), al Liceo Convitto Nazionale di Roma (piazza Monte Grappa 5), Veronesi condividerà con gli studenti il grande amore per la commedia, proiettando il suo film del cuore: Il grande dittatore di Charlie Chaplin. Aspettando la Festa nasce infatti dal desiderio di indagare nella memoria, talvolta perduta, del cinema. Coordinerà l’incontro Piera Detassis, direttore della Sezione Premiere della Festa del Cinema di Roma.

Il prossimo incontro di Aspettando la Festa – manifestazione curata da Alice nella città in collaborazione con il Comune di Roma e il mensile di cinemaCiak– è fissato per il 23 aprile. Dopo Sergio Castellitto, Jodie Foster e Giovanni Veronesi, sarà la volta di Luisa Ranieri. L’attrice sarà ospite della scuola Buonarroti di Frascati e mostrerà agli studenti il filmBellissimadi Luchino Visconti.

Da maggio a settembre saliranno in cattedra anche Claudia Gerini, Alessandro Gassman, Claudio Santamaria e Pierfrancesco Favino.

GIOVANNI VERONESI
Inizia la sua carriera come attore, ma passa subito alla sceneggiatura, accanto a Francesco Nuti, con il quale condividerà il successo di film come Tutta colpa del paradiso (1985), Caruso Paskoski di padre polacco (1988) e Donne con le gonne (1991). Nel 1993 riceve il David di Donatello (migliore sceneggiatura) per la pellicola Peramore solo per amore. Scrive poi per Leonardo Pieraccioni i suoi maggiori successi fra i quali Il ciclone (1996) per il quale vince il Nastro d’Argento per la migliore sceneggiatura. Dirige e scrive la sceneggiatura di Che ne sarà di noi (2004), Manuale d’amore (2005, Nastro d’Argento per la migliore sceneggiatura), e il sequel Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi (2007). 

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password