ARCHIVIO NEWS   

PREMIERE. Cate Blanchett regina guerriera

Dopo Monica Bellucci, che ieri ha aperto il concorso conLe Deuxième souffle di Alain Corneau, oggi è la volta di Cate Blanchett che inaugura stasera la sezione Premiere con Elizabeth The Golden Age. Secondo capitolo diElizabeth, del 1998, il film di Shekhar Kapur sulla “regina vergine” Elisabetta I incanterà lo spettatore per i costumi, le acconciature e le scenografie, ma soprattutto per l’interpretazione dell’attrice australiana, affiancata da Clive Owen e Geoffrey Rush.

Il red carpet della Festa sarà aperto oggi anche al cinema italiano, con il film in Concorso di Carlo Mazzacurati, La giusta distanza, interpretato da Giovanni Capovilla, Ahmed Hafiene e Valentina Lodovini. Sempre in Concorso, Hafez, dell’iraniano Abolfazl Salili, mentre Fuori Concorso verrà presentato Chacun son cinéma, imperdibile opera collettiva firmata da 35 registi (tra i quali Ethan & Joel Cohen, Alejandro González Iñarritu, Aki Kaurismäki, Takeshi Kitano, Claude Lelouch, Ken Loach, Nanni Moretti, Roman Polanski, Gus Van Sant, Win Wenders) per festeggiare i 60 anni del Festival di Cannes.

La sezione dedicata ai ragazzi, Alice nella Città, si apre alle 15.00 con Un Chateau en Espagne di Isabelle Doval, mentre alle 16.00 si inaugurano gli incontri “Libri e Cinema” (Sala Incontri IKEA).

La programmazione di EXTRA a ingresso libero (Studio 3) parte sin dalle 9.00 con Gli spostati di John Huston seguito alle 11.30 daSweet Bird of Youth (La dolcezza della giovinezza) di Richard Brooks. Prosegue nel pomeriggio al Teatro Studio per il pubblico e gli accreditati con biglietto, alle 14.30 con New Home Movies from the Lower 9th Ward di Jonathan Demme, sull’uragano Katrina abbattutosi nel 2005 su New Orleans.

La madrina della Festa, Sofia Loren, che ieri sera ha ricevuto il premio Acting Award al Teatro Sistina, assisterà alle ore 17.00 alla Sala Petrassi alla proiezione di Sophia: ieri, oggi, domani.

La programmazione di EXTRA / Altre visioni prosegue alle ore 17.30 con The Unforeseen di Laura Dunn. Alle 20.00 (Teatro Studio) Matrimonio all’Italiana di Vittorio de Sica. Alle 20.30 (Sala Petrassi) The Last Lear di Rituparno Ghosh, 22.30 Wo Ruhuasiyu de Erzi (My Fair Son) di Cui Zi’en; 23.00 The Universe of Keith Haring di Christina Clausen.
Per i programmi speciali alle ore 22.30 (sala Santa Cecilia) Orchestra di Piazza Vittorio: I diari del ritorno di Alessandro Rossetto.

Ma oggi è anche l’ INDIAN DAY, con la proiezione di: Guru di Mani Ratnam alle ore 15.30 (Casa del Cinema), ore 18.30 Gandhi My Father di Akshare Khan e ore 21.00 Khoya Khoya Chand di Sudhir Mishra.

Retrospettiva Raoul Ruiz allo Studio 3, mentre il programma di EXTRALARGE produzioni indipendenti prevede C come cinema (ESC-Atelier occupato – via Rieti 15 – San Lorenzo) dalle ore 22.00 alle ore 02.00 Realcore di Sergio Messina, live-dj-vj set Flesh/Latex-Space Lab 02. Chroma: Cucinema, proiezioni e installazioni. Metropolis (Ex-GIL Trastevere. Largo Ascianghi, 4/5) ore 18.00 inaugurazione con artisti dal Brasile, Sud-Africa, India, Italia.
Per EXTRALIGHT Brancaleone e Bluecheese, concerti e Dj Set: Addictive Tv live /hexstatic live/ Santos in collaborazione con Firewater.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password