ARCHIVIO NEWS   

ALICE NELLA CITTA’. Lezioni di cinema con Solarino, Mastandrea e Scamarcio

Attraverso il progetto Aspettando la Festa, la Fondazione Cinema per Roma porta il cinema nelle scuole. Gli incontri di settembre con tre fra i migliori giovani attori italiani, Valeria Solarino, Valerio Mastandrea e Riccardo Scamarcio, rappresentano la conclusione del progetto che Alice nella città, la sezione della Festa del Cinema di Roma dedicata ai ragazzi, ha svolto tutto l’anno con gli studenti di alcuni licei. Gli attori, accompagnati da giornalisti e da critici cinematografici, racconteranno ai ragazzi il loro film del cuore.

L’iniziativa Aspettando la Festa, concepita in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche educative e scolastiche del Comune di Roma, Alice nella città e il mensile di cinema Ciak, nasce dal desiderio, e soprattutto dalla necessità, di indagare nella memoria, talvolta perduta, del nostro cinema. I capolavori italiani dei grandi maestri, ma anche i film più piccoli e meno conosciuti, appaiono spesso troppo lontani dalla sensibilità dei più giovani, mentre non lo sono affatto, anzi  rappresentano una miniera di riflessioni, del tutto contemporanee, sul linguaggio e sulla realtà. Abbiamo dunque voluto portare il cinema nelle scuole, senza pesantezze pedagogiche e imposizioni punitive. Ci siamo chiesti come fare per aggirare la diffidenza e invitare davvero alla riscoperta. Parlando con la generazione più giovane di protagonisti del nostro cinema ci siamo accorti che c’è un gran desiderio di ritrovare la memoria cinematografica del nostro paese e che la difficoltà di ‘rivedere’ alcune pellicole-chiave è un nervo scoperto. Da qui l’idea di far scegliere ad alcuni fra i nostri giovani attori più rappresentativi il film da salvare e riscoprire, il film insomma che consiglierebbero all’amico del cuore, accettando poi di presentarlo ai ragazzi delle nelle scuole secondarie superiori. Valeria Solarino, Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea saranno i primi ad affrontare queste inconsuete lezioni di cinema che vogliono privilegiare l’analisi del film costruendo un percorso di lettura rigoroso ma divertente e multimediale, con l’aiuto di giornalisti e critici di rilievo fra cui Piera Detassis, Paolo Mereghetti, Gloria Satta. Con l’augurio che la scuola possa diventare il luogo privilegiato della scoperta e della riflessione sul cinema.

“La Festa del Cinema di Roma è un grande momento per la nostra città e a questo importante appuntamento non possono mancare le scuole, da anni attivamente coinvolte dall’Amministrazione Capitolina nei principali eventi cittadini. Il progetto Aspettando la Festa rientra appieno in questa modalità educativa unica nel suo genere; riuscendo così a stabilire un rapporto tra i giovani, le istituzioni e il territorio in cui vivono che non sia puramente formale” – spiega l’Assessore alle Politiche educative e scolastiche del Comune di Roma, Maria Coscia

Questo il calendario degli incontri, riservati alle scuole che hanno aderito all’iniziativa:

  • lunedì 17 settembre h 11.30: Valeria Solarino con Piera Detassis e Gloria Satta
    film: Biuti Quin Olivia (2002) di Federica Martino al Liceo Anneo Seneca
  • martedì 18 settembre h 11.30: Valerio Mastandrea con Serena Dandini,
    film: La grande guerra di Mario Monicelli (1959) al Liceo Archimede
  • giovedì 20 settembre h 11.30: Riccardo Scamarcio con  Piera Detassis e Paolo Mereghetti,
    film: I pugni in tasca di Marco Bellocchio (1965) al Liceo Galilei
    Intervento dell’Assessore alle Politiche Educative e Scolastiche Maria Coscia

Per informazioni
Ufficio stampa Cinema. Festa Internazionale di Roma
tel. 06 45 46 83 900
e-mail: press@romacinemafest.org

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password