ARCHIVIO NEWS   

Pupo e Luca Ward voci di due animaletti del bosco

Pupo e Luca Ward, doppiatori del film di animazione La Gang del Bosco, film fuori concorso per la sezione Alice nella città parlano del loro “ruolo”. “Hammy mi assomiglia” dice Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, doppiatore dell’animaletto afflitto da problemi alimentari. “Ho un rapporto stressato con il cibo, sono un affamato cronico, che non può mangiare… perché non cresco più!”. Sarcastico nel rispondere alle domande, Pupo racconta come i cartoni animati sono l’ultima risorsa per educare i ragazzi ad una giusta alimentazione. “Un vero film didattico”. Il cantante e presentatore italiano, alla sua prima esperienza come doppiatore, dice di essersi divertito molto e di aver tratto spunto dalla versione originale di Steve Carell, e mentre lo racconta fa finta di sgranocchiare ghiande e riproduce i suoni con la voce. “Gli artisti hanno un suono particolare, riescono a stare nel personaggio”, commenta Luca Ward, che nel film doppia RJ il procione, nella versione originale doppiato da Bruce Willis: “Faccio il doppiatore da quando ero bambino, e ho lavorato spesso per i film di animazione” dice Ward, “lavorare con Pupo è stato difficile perché era così spiritoso che non riuscivo a concentrarmi”. RJ, il procione, è il personaggio più ambiguo della Gang.  L’educazione alimentare e ambientale sono i punti su cui ruota il film e l’incontro di oggi. “Bisognerebbe sponsorizzare le trattorie, invece che i fast food”, commenta Ward, “comunicare una corretta alimentazione – Quando ero piccolo, dopo aver lavorato, andavo alla trattoria di Sora Lella, che mi guardava in faccia e diceva ‘bello de zia, te vedo un po’ sbattuto,  te faccio nà minestrina!’”. “I film di animazione hanno una grande responsabilità” termina infine Pupo: “i cartoni salveranno i bambini”.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password