ARCHIVIO NEWS   

Sean Ellis: ‘che noia fare il bagnino, meglio il cinema’

Conferenza stampa per Cashback, uno dei film più segnalati della sezione Extra. Il regista Sean Ellis ha incontrato la stampa in compagnia della produttrice  Lene Bausager. Il film narra le vicende di un giovane che per ammazzare il tempo decide di fare il commesso notturno in un supermercato, dove la sua immaginazione lo porta a vivere in un mondo parallelo in cui il tempo si ferma e si mette a disposizione dei suoi sogni.
“Prima del film avevo realizzato un cortometraggio basato sull’idea del tempo. Siamo tutti ossessionati dal tempo, dalla sua lentezza e dalla sua velocità. D’altronde prima di fare il regista ero un fotografo di moda e utilizzavo la mia macchina per fermare il tempo, per congelarlo”. È molto ironico Ellis quando parla della sua vecchia professione: “è vero, sono stato un fotografo di moda che di fatto era un cineasta frustrato”.
Quanto alle condizioni produttive in cui film è stato realizzato il regista dice: “non avevamo un grosso budget. Il precedente corto l’abbiamo realizzato in 5 giorni, Cashback in soli 20”. “Sean e io ci conosciamo da 9 anni, avevamo collaborato per diversi video musicali e pubblicità” dichiara Lene Bausager. “Per girare abbiamo utilizzato lo stesso cast del corto, scritto la sceneggiatura in 7 giorni e girato tutto in poche settimane”. “L’idea del film viene innanzitutto dalla mia esperienza, tuttavia volevo raccontare una storia non troppo lontana dalle storie dei ragazzi di oggi” continua Ellis. E chiude ancora con molta ironia: “non ho mai lavorato in un supermercato ma ho fatto il bagnino e vedere tutta quella gente che galleggia in quel liquido era davvero una noia mortale”.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password