ARCHIVIO NEWS   

CinemaAvvenire: I colori della diversità

“I colori della diversità. I giovani e il cinema tra identità, diversità e métissage”. Questo il titolo della rassegna organizzata da Cinemavvenire, associazione fondata da Gillo Pontecorvo, nell´ambito della Festa del Cinema di Roma. Il tema dell’identità e della diversità, oltre ad essere una questione centrale nel mondo globale, trova terreno fertile nell´ambito di una città multiculturale come Roma e assume un particolare valore nella prospettiva formativa che si propone Cinemavvenire. L´associazione ha infatti da sempre l´obiettivo di promuovere l´amore per l´arte cinematografica fra i giovani e gli studenti attraverso l´organizzazione di seminari, concorsi di scrittura di soggetti e sceneggiature e iniziative didattiche di vario genere. La rassegna, che si inaugura il 13 ottobre al Cinema Metropolitan e proseguirà presso il Politecnico Fandango, è suddivisa in 5 sezioni: lungometraggi, bando cinemavvenire, sezione documentari, sezione cortometraggi e sezione scuola. La sezione lungometraggi prevede la proiezioni di alcuni film particolarmente significativi in rapporto al tema, da Prima della pioggia di Milcho Manchewski a Hijos di Marco Bechis, da Verso il sud di Laurent Cantet a L´orizzonte degli eventi di Daniele Vicari. Le sezioni Bando Cinemavvenire e Scuola presentano i lavori realizzati in ambito scolastico e universitario grazie alle iniziative promosse da Cinemavvenire. Fra i cortometraggi e i documentari invece si spazia da Uomini e lupi di Daniele Vicari ai cortometraggi di Gianluca e Massimiliano De Serio, due giovani filmaker torinesi premiati in numeriosi festival italiani ed internazionali. La rassegna è affiancata da tavole rotonde, seminari e incontri. Una giuria composta da giovani selezionati da Cinemavvenire infine assegnerà un premio al miglior film in concorso alla Festa che affronta il tema “identità e diversità”.

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password