ARCHIVIO NEWS   

Extra: le nuove aree dell’immaginario

All’interno di Cinema – Festa Internazionale di Roma, quello di Extra è lo spazio più multiforme e meticcio: una sezione pensata per accogliere tutto ciò che, su qualsiasi formato e con ogni tecnologia, sulla pellicola o in video, dal documentario che svela ciò che accade negli angoli più sperduti del pianeta all’animazione al computer, esplora e mappa nuove aree dell’immaginario.
Le opere presentate saranno tutte inedite: lungometraggi di finzione, film d’animazione, inchieste innovative e reportage provenienti da tutto il mondo, lavori realizzati con la tecnica della computer grafica e film concerto. A tutto questo si aggiungono inoltre un programma di televisione avanzata e innovativa realizzato insieme al canale satellitare CULT, un omaggio al Tribeca Film Festival di New York e una serie di eventi speciali che comprende workshop aperti al pubblico, incontri con gli autori e presentazione di materiali inediti di affermati registi internazionali: un occhio nella bottega dell’audiovisivo, lo sguardo del pubblico che scopre sia i set tradizionali che quelli high tech della generazione digitale delle immagini.
 
In Extra, infatti, gli spettatori potranno trovare dalla biografia di Kurt Cobain (un ritratto inedito, intimo e toccante, di un’icona del rock e della cultura giovanile, morto suicida nel ’94, raccontato dalla sua stessa voce in Kurt Cobain about a son) al finto elogio funebre di Cattelan (in E´ morto Cattelan! Evviva Cattelan), dal cinema fatto al computer con gli avanzi dei videogame (i Machinima) al grande teatro di Ariane Mnouchkine (Le dernier caravanserail), dai documentari dei militari americani in Iraq (War Tapes) all´ultimo film di Zhang Yimou nella Cina più sperduta (Riding Alone for 1000 miles), dalla satira fantascientifica di Corrado Guzzanti (Fascisti su Marte) alla fantascienza disegnata a fumetti, come in Sin City (Renaissance), Extra sarà il luogo della contaminazione e delle risonanze, una vetrina sorprendente di tutto ciò che può essere fatto di immagini e suoni, dal computer alla televisione arrivando fino al cinema.
 
“Chiunque frequenterà Extra – spiega Mario Sesti, ideatore e direttore insieme a Giorgio Gosetti della Festa del Cinema – potrà avere una idea delle nuove frontiere aperte da chi sta creando qualcosa di nuovo e diverso nel territorio dell´audiovisivo”.
Saranno proiettate in anteprima alcune scene di Dear Anne, il film che ricostruisce la vera vita di Anna Frank con più di 40mila fotografie della vera Anna Frank e della Amsterdam in cui viveva così come verranno mostrati più di 35 minuti inediti di Paradzanov, ritrovati accidentalmente nei vecchi laboratori in cui il grande regista georgiano montò Sayat Nova (Reminescenze su Sayat Nova). Altre ‘chicche’ di Extra, il film concerto dei Beastie Boys realizzato montando insieme le imagini riprese da 50 fan del gruppo durante un concerto (Awesome: I Fuckin´ Shot That), il documentario su una delle più interessanti fotografe contemporanee (Tierney Gearon: The Mother Project) le cui immagini scandalose hanno scatenato grandi polemiche in Inghilterra.
Ancora: Herbie Hancock: Possibilities (la realizzazione dell’ultimo disco del celebre jazzista, che vanta nel cast alcune celebri star della musica mondiale, tra cui lo stesso Hancock, Christina Aguilera, Sting, Carlos Santana, Paul Simon, Annie Lennox), e Sartoria Tirelli – Vestire il Cinema, una testimonianza di alcune grandi personalità del cinema italiano, come Bertolucci, Tornatore, Zeffirelli, sulla mitica sartoria di Umberto Tirelli.
 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password