FESTA DEL CINEMA   

#RomaFF13 | Altri Eventi della Festa

PROIEZIONI ED EVENTI

LE RASSEGNE AL CINEMA TREVI

Cinema Trevi (Vicolo del Puttarello, 25) | 18 – 28 ottobre

Durante la Festa del Cinema di Roma, la Cineteca Nazionale cura al Cinema Trevi tre rassegne dedicate ad altrettanti protagonisti della settima arte: l’attrice Antonella Lualdi (18-21 ottobre), l’adattatore-dialoghista Roberto De Leonardis, scomparso nel 1984 (23-24 ottobre), il regista Luigi Magni, a novant’anni dalla nascita e a cinque dalla morte (25-28 ottobre). Una diva con grazia, un comandante alla corte di Walt Disney e un cantore di Roma, delle sue bellezze e della sua epica storia: tre angolazioni diverse dalle quali cogliere la grandezza del cinema italiano, dagli anni Cinquanta alla fine del millennio.

LA FESTA AL TEATRO PALLADIUM

Teatro Palladium (Piazza Bartolomeo Romano, 8) | 24 – 27 ottobre

Il Teatro Palladium, storica sala romana oggi di proprietà dell’Università Roma Tre, ospiterà alcune proiezioni della Festa del Cinema. L’iniziativa è stata resa possibile dall’accordo di collaborazione fra Fondazione Roma Tre Teatro Palladium e Fondazione Cinema per Roma, con la finalità di promuovere e valorizzare i contenuti cinematografici prodotti dalla Festa del Cinema e di estenderne la fruizione in particolare al pubblico degli studenti universitari. La Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, che si occupa della gestione del Palladium, ha infatti come scopo la formazione e la produzione artistica nei campi del teatro, del cinema, della musica e della danza, con particolare attenzione alle iniziative sviluppate dai più giovani. Le proiezioni al Palladium, dal 24 al 27 ottobre, con ingresso a 5 euro, sono selezionate fra i titoli della linea di programma “Riflessi”, dedicata prevalentemente ai documentari e, quest’anno, alle biografie di intellettuali e artisti italiani. Info: teatropalladium.uniroma3.it  

SOLDATI D’ITALIA

di Andrea Salvadore, Italia, 2018, 60’

MAXXI (Via Guido Reni, 4a) | 24 ottobre ore 9.15

La Festa del Cinema di Roma propone una mattinata dedicata alle missioni militari all’estero, con la proiezione del film-documentario Soldati d’Italia, tratto da un ciclo in sei parti ideato e prodotto da Rai Italia, il canale della Rai per gli italiani all’estero. È un’opera nella forma del racconto immersivo, diversa dall’approccio cronistico ma anche dal reportage giornalistico. Soldati d’Italia ci restituisce un’Italia nel mondo inedita, una fotografia di cui andare orgogliosi. Le missioni internazionali dei nostri oltre settemila soldati sono in aree fondamentali per la tenuta della stabilità nel pianeta. Nel film sono proprio i soldati a raccontarsi, diventando la nostra carta d’identità nel mondo. Sono anche loro cervelli espatriati, lungo la linea sottile che divide la giovinezza dall’età adulta, in luoghi sospesi che segneranno per sempre le loro esistenze. In realtà, sono truppe scelte. Partono in missione volontariamente. Scelgono una vita che consente a noi di fare la nostra più tranquilla e nella pace.
A fine proiezione conclusioni di: Elisabetta Trenta (Ministro della Difesa), Marcello Foa (Presidente RAI), Marco Giudici (Direttore Rai Italia), Andrea Salvadore (autore e regista), Antonio Monda (Direttore Artistico Festa del Cinema di Roma).

DONBASS. BORDERLAND

di Renat Davletyarov, Russia, 2018, 96’

Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi | 23 ottobre ore 17.30

La Festa del Cinema di Roma presenta in anteprima mondiale Donbass. Borderland del regista russo Renat Davletyarov. Il film affronta il tema del conflitto nell’Ucraina orientale, in corso da quattro anni, una guerra civile che ha già causato più di diecimila morti tra civili e combattenti. “La tragedia di questa guerra – dichiara il regista – consiste nel fatto che le persone che si uccidono a vicenda parlano la stessa lingua e indossano le stesse uniformi”. Il film è ambientato nell’agosto del 2014 nei sobborghi di Donetsk. Andrey Sokolov, un giovane soldato ucraino, autista in missione nella zona di conflitto del Donbass, per ripararsi dalle granate si ritrova nel seminterrato di un condominio dove entra in contatto con persone di diversa estrazione sociale, ognuno con la propria storia e la propria visione del mondo. Ma tutti condividono lo stesso sogno: che la guerra finisca il prima possibile.

DETECTIVE PER CASO

Villaggio del Cinema – Cinema Hall | 21 ottobre ore 15.30

Con la realizzazione del lungometraggio Detective per caso, diretto da Giorgio Romano e prodotto da L’Arte nel Cuore Onlus e Addictive Ideas srl, ci si trova davanti al primo film con attori professionisti disabili che non tratta il tema della disabilità. Questo per poter lanciare un messaggio e darne una visione del tutto nuova, anche a livello cinematografico e televisivo. Interpretato dagli attori disabili e normodotati dell’Accademia L’arte nel Cuore, il film è una commedia che tratta temi sociali con leggerezza, declinata in modo da poter sottolineare il talento degli artisti disabili. Lo scopo di questo film è quello di spostare i confini: non ci sono ruoli né gerarchie, non c’è sano né malato. Ci sono esseri umani che vivono le proprie ambizioni e i propri sogni.

ACCADRÀ SUL RED CARPET

Un tappeto rosso sulle strade più celebri del centro di Roma. Dal 17 al 28 ottobre, in occasione della tredicesima edizione della Festa del Cinema, Via dei Condotti, Via Veneto, Piazza San Lorenzo in Lucina, Via della Frezza e la Galleria Alberto Sordi fanno da scenario ad “Accadrà sul Red Carpet”, una rassegna di musica, danza, arte e cultura che celebra il mondo della celluloide e il suo legame con la Capitale. Mostre, concerti, performance, presentazioni di libri: un “fuori Festa” per uscire dal perimetro dell’Auditorium Parco della Musica e addentrarsi nel cuore della città. A ideare e organizzare la manifestazione, in collaborazione con il Municipio Roma I Centro, è Hdrà, gruppo tutto italiano guidato da Mauro Luchetti e Marco Forlani e specializzato in comunicazione ATL e BTL, media relations, public affairs, comunicazione social e organizzazione di eventi. Mad Entertainment e Skydancers, società partecipate da Hdrà, hanno vinto il David di Donatello nel 2017 con Crazy for Football nella categoria Miglior documentario e nel 2018 con Gatta Cenerentola nelle categorie Miglior produttore e Migliori effetti digitali.

MEDICINEMA E FONDAZIONE POLICLINICO UNIVERSITARIO AGOSTINO GEMELLI IRCCS 

Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma (largo Agostino Gemelli, 8)

Prosegue per il secondo anno consecutivo la collaborazione con MediCinema Italia Onlus e Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS. In contemporanea con le sale dell’Auditorium Parco della Musica, i pazienti potranno assistere ad alcuni film selezionati nel programma ufficiale della Festa, scelti con attenzione per un pubblico molto speciale. Da aprile 2016 esiste, infatti, una vera sala cinema all’interno del Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, entrata a regime a settembre dello stesso anno con un programma bisettimanale dedicato al sollievo dei pazienti, il martedì per tutti i ricoverati e il giovedì per i piccoli degenti dei reparti pediatrici. La programmazione di film in contemporanea a quella delle “normali” sale cittadine – grazie alla grandissima collaborazione con tutte le aziende di produzione e distribuzione cinematografica – è rivolta ai malati e ai loro familiari e accompagnatori: un innovativo strumento che accompagna le terapie tradizionali e si propone di offrire ai degenti un “effetto pausa”, ottenendo una sensazione di normalità. Il metodo e la gestione del programma, su base nazionale e in fase di sviluppo, è in capo a MediCinema Italia Onlus, che ha promosso contemporaneamente un progetto di ricerca scientifica in collaborazione con Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS di Roma, Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano e altre strutture sanitarie di città in cui MediCinema è presente.

www.medicinema-italia.org | Comunicazione: Enrico Ercole enricoercole2@gmail.com | Nicola Cerbino nicola.cerbino@policlinicogemelli.it 

IO MI RIPRENDO | PERCORSI DI FORMAZIONE AL LINGUAGGIO AUDIOVISIVO PER ADOLESCENTI ROM SOTTOPOSTI A MISURE PENALI

Auditorium Parco della Musica – AuditoriumArte | 24 ottobre ore 12,30

Il progetto “Io mi riprendo” è stato sostenuto dalla Fondazione Cinema per Roma in collaborazione con Arci Solidarietà Onlus, l’IT Roberto Rossellini di Roma e il Centro di Giustizia Minorile per il Lazio, Abruzzo e Molise e ha coinvolto dieci ragazzi e ragazze rom dai quattordici ai diciannove anni inseriti nel circuito penale. Il percorso, che ha portato alla realizzazione di un prodotto audiovisivo, è stata un’importante opportunità di carattere educativo e riabilitativo per i giovani beneficiari attraverso un programma di inclusione ed espressione culturale, che ha costituito un punto di partenza e di ri-partenza, fornendo anche strumenti espressivi per rendere possibile un racconto alternativo della loro storia e delle loro vite. Il percorso formativo ha rappresentato per i ragazzi un’esperienza stimolante sia per conoscere tecnicamente un lavoro, sia per realizzare un prodotto in grado di raccontare la realtà sociale, ambientale, culturale degli adolescenti rom, sfuggendo dall’iper-narrazione dei rom devianti, culturalmente isolati, “cattivi” che ne fanno i media di massa. Il progetto ed i suoi risultati saranno presentati alla Festa del Cinema.

FESTA DEL CINEMA A REBIBBIA

Auditorium di Rebibbia (Via Raffaele Majetti, 70) | 24, 25 e 26 ottobre | Ingresso libero – accreditamento obbligatorio al sito www.enricomariasalerno.it entro il 16 ottobre 2018

In ventiquattro fotogrammi al secondo, il cinema fa muovere la realtà e scopre orizzonti anche là dove tutto è ristretto e gli sguardi non travalicano le mura. Da anni, nell’Auditorium di Rebibbia N.C. entra il grande cinema, grazie alla collaborazione fra Fondazione Cinema per Roma, Archivio Storico Enrico Maria Salerno, DAMS Università Roma Tre. Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e la Direzione del Penitenziario patrocinano la manifestazione.

  • 24 ottobre, ore 16,30 – Proiezione del film La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu. Il film è ispirato alla rivisitazione che Eduardo fece della Tempesta di Shakespeare in napoletano antico. Partecipa il regista e il cast.
  • 25 ottobre, ore 16,30 – Proiezione del film Trek Point di Tommaso Cavallini. Le musiche sono a cura del gruppo pop I Nomadi che interverrà al termine della proiezione con l’esecuzione di alcuni brani composti per il film.
  • 26 ottobre, ore 16,30 – Omaggio a Vittorio Taviani con proiezione del film Cesare deve morire (Orso d’oro al Festival di Berlino), girato proprio a Rebibbia. Parteciperà alla proiezione la famiglia Taviani e il cast dei protagonisti di allora, divenuti oggi cittadini liberi.

CASA CIRCONDARIALE FEMMINILE DI ROMA REBIBBIA

Anche quest’anno continua, a cura di Giulia Merenda, la programmazione nella Casa Circondariale femminile di Roma Rebibbia in occasione della Festa del Cinema, grazie all’impegno della Direzione della Casa Circondariale. Lunedì 22 ottobre, alle ore 11, nella sala “Melograno” (proiezione riservata alle detenute) e per tutto il pubblico all’Auditorium del MAXXI alle ore 15, si terrà l’anteprima del documentario Prove di libertà. Roma, quelli dell’articolo 21, regia di Carlo Bolzoni e Guglielmo Del Signore. La proiezione sarà preceduta da “Parole in semilibertà”, regia di Francesca Tricarico, con il monologo teatrale di Daniela Savu, ex detenuta, attrice della compagnia “Le donne del muro alto”, e il racconto di una detenuta semilibera di Rebibbia Femminile. Saranno presenti i protagonisti detenuti in permesso speciale accompagnati dall’assessore Daniele Frongia e dalla Garante delle persone prive di libertà di Roma Capitale, Gabriella Stramaccioni, che hanno sostenuto il progetto con il Dipartimento di amministrazione penitenziaria.

CINEMADAMARE

Auditorium Parco della Musica – AuditoriumArte | 26 ottobre ore 17,30

Cinemadamare continua il suo lavoro di promozione dei giovani filmmaker e dei loro film. Grazie ad una collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma e con la Roma Lazio Film Commission, in occasione della tredicesima edizione della Festa del Cinema, mette a disposizione degli aspiranti cineasti uno spazio per la presentazione delle loro opere. L’obiettivo è proprio quello di assicurare visibilità anche a lavori realizzati al di fuori del circuito professionale, ma che contengono notevoli elementi di qualità. E farlo proprio durante uno degli appuntamenti più prestigiosi per la cinematografia nazionale e internazionale. Nella stessa occasione, sarà assicurare ai registi, agli sceneggiatori e agli attori (e altre figure artistiche), protagonisti dei film protettati, anche la presenza, in platea, di “addetti ai lavori” che possano, al termine della fruizione, offrire una loro opinione sui lavori visti (e anche sul possibile mercato del film).

LA RICERCA SULLE MALATTIE GENETICHE RARE ALLA FESTA DEL CINEMA

Villa Miani (Via Trionfale, 151) | 19 ottobre

Anche quest’anno Fondazione Telethon sarà ospite della Festa del Cinema di Roma con un’elegante serata di solidarietà, un Gala dinner esclusivo. L’appuntamento, giunto alla sua undicesima edizione consecutiva, è dedicato alla missione Telethon e ai suoi valori. Da quasi trent’anni la Fondazione lavora ogni giorno per rispondere all’appello delle persone e delle famiglie che affrontano una malattia genetica rara ancora senza cura, finanziando la migliore ricerca scientifica in Italia su queste patologie. Grazie alla generosità dei sostenitori, i ricercatori degli Istituti Telethon si impegnano quotidianamente per offrire risposte concrete a molti pazienti e famiglie. I risultati raggiunti finora sono straordinari: tra questi, vi è la terapia genica sviluppata al SR-Tiget, l’Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica di Milano, che sta salvando la vita ai bambini affetti da gravi malattie prima incurabili, e il progetto Malattie Senza Diagnosi del Tigem, l’Istituto Telethon di Genetica e Medicina di Pozzuoli (NA), che sta offrendo a molte famiglie la certezza della diagnosi per i propri figli, dopo anni di buio e incertezze. Il Gala Telethon Festa del Cinema di Roma, organizzato da Fondazione Telethon con direzione organizzativa di Tiziana Rocca, si svolgerà il 19 ottobre 2018 a Villa Miani. Personalità del mondo dell’imprenditoria e dello spettacolo parteciperanno alla serata per sostenere la ricerca Telethon. La raccolta fondi avverrà grazie alla vendita dei tavoli e alla lotteria. Info: tizianaroccacomunicazione@gmail.com

 

MUSICA

IL MAGICO ACCORDO: CINEMA E JAZZ. TRE INCONTRI

Casa del Jazz (viale di Porta Ardeatina, 55) | 12 – 22 – 27 ottobre ore 21

Sono sbocciati nello stesso secolo e hanno avuto sin dalla nascita la stessa vocazione popolare: saper parlare al corpo e alla mente di chiunque senza distinzioni di lingua, classe sociale, colore della pelle. Cosa rende vicini il linguaggio delle immagini e dei suoni su uno schermo e l’esperimento di ibridazione culturale e musicale (il retaggio ancestrale afroamericano e la tradizione musicale europea) più celebre di sempre? Ed esiste tra cinema e jazz, come in un celebre film di Martin Scorsese (New York, New York) il sogno di un “magico accordo”? La presentazione in anteprima, il 12 ottobre, di un film documentario Cocktail bar, di Stefano Landini e Tony Lama, che ricostruisce la straordinaria avventura di un club musicale romano leggendario, il Music Inn, per il quale sono passati i più grandi jazzisti di tutti i tempi, e due incontri con due autorevoli musicisti come Enrico Pieranunzi, il 22 ottobre, e Lino Patruno, il 27 ottobre, che racconteranno quelli che per loro sono i più interessanti e creativi incontri tra il cinema e il jazz, offriranno a spettatori e appassionati tracce, suggestioni e forse risposte a queste domande. A cura di Luciano Linzi e Mario Sesti.

CINEMA IN CONCERTO

Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli | 28 ottobre ore 21

ACMF (Associazione Compositori Musiche per Film) e la Fondazione Cinema per Roma presentano “Cinema in Concerto”, evento di chiusura della tredicesima Festa del Cinema. In programma ventotto composizioni strumentali tratte dalle relative opere filmiche a firma dei compositori aderenti ad ACMF, tra i quali i Maestri premio Oscar® Ennio Morricone e Nicola Piovani e i pluripremiati Maestri Stefano Caprioli, Pasquale Catalano, Riccardo Giagni, Andrea Guerra, Stefano Mainetti, Lele Marchitelli, Pivio & Aldo De Scalzi, Giuliano Taviani. A condurre tutte le partiture sarà il Maestro Alessandro Molinari, vice-presidente di ACMF. Ad eseguire le partiture sarà la prestigiosa Roma Film Orchestra composta di quarantasei elementi, cui si aggiungeranno di volta in volta diversi ospiti.
La serata, promossa da SIAE, Nuovo Imaie e Digital Records, sarà presentata dall’attore Pino Insegno.

L’ITALIA DEI MUSICARELLI: INCONTRO CON SHEL SHAPIRO

Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio Gianni Borgna SALA SIAE | 24 ottobre ore 17.30

Se si vuole raccontare che cos’era l’Italia degli anni Sessanta, nulla di meglio dei film musicarelli, quelli ispirati alle canzoni di quegli anni. Dentro quei film, semplici solo in apparenza, si trova veramente tutto: lo spirito del tempo, le idee nuove che convivono con quelle vecchie, il conformismo e i primi segni di una rivolta che infiammerà il mondo. Steve Della Casa e Alberto Crespi ne discutono con Shel Shapiro, il leader dei Rokes, protagonista assoluto di quegli anni e fresco di un disco nuovissimo che è un po’ una meditazione su quel periodo.

 

INCONTRI E CONVEGNI

ROMA LAZIO FILM COMMISSION

Auditorium Parco della Musica – AuditoriumArte | 18 – 28 ottobre ore 9.30 – 20.30

Roma Lazio Film Commission promuove il cinema, l’audiovisivo e le coproduzioni, proponendosi come punto di incontro tra le principali realtà produttive nazionali, internazionali e il Lazio, territorio di grande tradizione cinematografica. RLFC rinnova la sua presenza alla Festa del Cinema di Roma, con numerose iniziative e attività, che si svolgono nello spazio AuditoriumArte, all’interno dell’Auditorium Parco della Musica:

  • Promozione delle risorse del territorio
  • Orientamento sugli strumenti finanziari che la Regione Lazio mette a disposizione del settore audiovisivo
  • Postazione per la visione immersiva 3D delle location della regione Lazio con l’app Location360
  • Incontri per la formazione:

– CineCampus Masterclass – Lezioni di Cinema – XI edizione

Opportunità formativa rivolta a giovani studenti e professionisti del settore cinematografico e audiovisivo con masterclass dedicate a produzione, recitazione, regia con maestri del settore.

– CineCampus Atelier – La tecnica del cinema – III edizione

Iniziativa dedicata alle professioni tecniche con lezioni specifiche sulle tecniche di ripresa, visione, suono, effetti speciali e sulle nuove metodologie di ripresa con i droni.

CINEMA – COMUNICAZIONE – DIRITTO D’AUTORE A CONFRONTO

Auditorium Parco della Musica – AuditoriumArte | 19 ottobre ore 10

L’incontro, organizzato quest’anno da FERPI – Federazione Italiana Relazioni Pubbliche in occasione della Festa del Cinema, è a cura di Elisa Greco e Daniele Salvaggio componenti del Consiglio Direttivo Nazionale FERPI, e di Federica Carini e Susanna Zirizzotti componenti Delegazione FERPI Lazio. Il  focus dell’appuntamento di questa edizione è centrato sull’analisi e le prospettive relative al diritto d’autore: un confronto tra professionisti e professionalità del cinema e della comunicazione.

CONDIZIONI CRITICHE: INSEGNARE, E IMPARARE, AD AMARE IL CINEMA

MAXXI (Via Guido Reni, 4a) | 21 ottobre ore 11

“Si può costringere a imparare, non a sentire”: questa convinzione contenuta in L’Hypothése cinèma. Petit traité de transmission du cinéma à l’ecole et ailleurs di Alain Bergala, contiene in sé ogni problema e sfida dell’insegnamento del cinema, in cui si dovrebbe tener presente la necessità di avvicinarsi al film come a un’opera d’arte, la traccia lasciata dal gesto del suo creatore. È più importante usare il cinema come strumento per aprire alla comprensione degli studenti i temi di cui tratta (la storia, la cronaca, la letteratura, ecc.) o creare le condizioni per cui ognuno possa incontrare, in una età decisiva, i film che sappiano renderlo più consapevole di sé e del mondo? Bisogna accettare le condizioni imprescindibili dell’intrattenimento o affrontare il passaggio difficile e necessario della scoperta di qualcosa di totalmente diverso da ciò che abitudine e mercato offrono? È meglio puntare a una analisi critica o a una lettura creativa? Alla formazione del gusto o alla trasmissione del sapere? Alla visione folgorante o alla “calma impregnazione”? E quali tecnologie (sala, dvd, on line) bisogna selezionare, adattare, accettare perché questi processi di insegnamento e formazione ottengano i migliori effetti possibili, inserendo il cinema come materia di studio nel curriculum delle scuole secondarie? Alcuni tra i migliori critici cinematografici del mondo, come Alain Bergala, Anthony Oliver Scott, Serge Toubiana, coordinati da Mario Sesti, affronteranno in una conversazione pubblica, insieme a Stefania Parigi (del DAMS di Roma) e Gian Luca Farinelli (Cineteca di Bologna), l’orizzonte dell’apprendimento del cinema, a scuola e nelle università, in un mondo postmediale in cui i processi di formazione tradizionali sono sempre più antagonisti del potere dei social e dell’incessante innovazione tecnologica.

L’INCONTRO TRA CINEMA E POESIA

MAXXI (Via Guido Reni, 4a) | 25 ottobre ore 9.15

Poesia e cinema sono arti che in molte occasioni si sono nutrite a vicenda. Basta richiamare i nomi di Pasolini, Bertolucci, Ferreri, Benigni, Kurosawa, Tarkovskij, Wenders, Scorsese per intendere quanto le visioni della poesia hanno influito su opere e stili. Ma anche in molti altri registi e sceneggiatori la poesia ha nutrito vicende e figure. Avvicinandosi il bicentenario della scrittura della poesia “L’Infinito” di Giacomo Leopardi (1819-2019), la Festa del Cinema realizza un omaggio a più voci e in più modi attraverso una conversazione tra registi e poeti sui rapporti tra cinema e poesia e la prima di un corto, prodotto da Rai Teche, dedicato al capolavoro leopardiano. L’iniziativa si lega a “Infinito200-una poesia”, un progetto del Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e della Fondazione Claudi e Ce.S.MA. che in Italia e nel mondo mette in rete tante occasioni di “festa” e di omaggio al ventenne che mormora “Infinito”.

L’Infinito Presente

WeGil (Largo Ascianghi 5) | 22 ottobre ore 19:30

Dell’omaggio a Giacomo Leopardi e al suo “L’Infinito” fa parte anche il progetto “L’Infinito Presente”, della Galleria La Nuova Pesa, a cura di Simona Marchini, ospitato presso il WeGil: presentazione di un libro-opera per riaffermare, attraverso il contributo di ventinove poeti e ventinove artisti, ciascuno con la propria idea di Infinito, la necessarietà del linguaggio dell’arte a dispetto della povertà del presente.

CNA CINEMA DAY

In occasione della Festa del Cinema, CNA Cinema e Audiovisivo in collaborazione con la CNA di Roma realizza il 21 ottobre il secondo CNA Cinema Day, appuntamento durante il quale portare alla platea di operatori e istituzioni presenti alcune riflessioni su tematiche di interesse locale, nazionale ed internazionale. CNA Cinema e Audiovisivo nasce come progetto speciale elaborato dal Sistema CNA con l’obiettivo di rappresentare in maniera complessiva e con una visione strategica di insieme, le imprese della filiera. Questo il programma:

 – Auditorium Parco della Musica – AuditoriumArte | ore 10

In collaborazione con la Roma Lazio Film Commission viene presentato l’accordo tra CNA Roma e Fondazione Cinema per Roma per sostenere il circuito dei Festival di Cinema Indipendente. Con l’accordo si genererà un ponte tra il mondo della Festa del Cinema e quello di altri festival romani divenuti, nel corso degli anni, una significativa realtà culturale della Capitale. L’obiettivo è offrire alla nostra città un’offerta culturale molto più interessante e variegata di quanto accaduto finora e far sì che i riflettori sul nostro mondo rimangano accesi costantemente per tutto l’anno, non solo nei dieci giorni della Festa del Cinema.

– WeGil (Largo Ascianghi 5) | ore 16

Convegno “Le nuove sfide tecnologiche per l’industria dell’audiovisivo. Netflix, Amazon e OTT, rischio o opportunità?”

Avere paura dell’evoluzione del mercato e dell’innovazione molte volte significa subirla. Regolare il mercato con poche regole, chiare, per dare tranquillità agli operatori e assicurare la crescita dell’intero comparto, sfruttando al meglio l’onda della sfida tecnologica è il vero obiettivo che devono porsi operatori e Istituzioni.

– WeGil (Largo Ascianghi 5) | ore 21

Anteprima Premio Cinearti La Chioma di Berenice

Il Cinearti La Chioma di Berenice è un premio cinematografico italiano assegnato annualmente dal 1998 agli artigiani ed artisti attivi nel mondo del cinema (acconciatori, truccatori, costumisti, scenografi, arredatori e musicisti) creato e promosso da CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccola e Media Impresa). In questa anteprima verranno premiati per la prima volta i protagonisti dei titoli di testa: migliore produttrice, miglior produttore, migliore attrice, migliore attore, e alcuni premi per importanti categorie tecniche.

LA CIRCOLAZIONE DELLA CULTURA NELLA RETE

Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio Gianni Borgna SALA SIAE | 22 ottobre ore 11,30

La tutela del prodotto culturale e la libera circolazione delle idee. La diffusione su internet di musica e audiovisivo, tra diritti spettanti a tutti i protagonisti della filiera creativa e quelli garantiti agli utenti, di conoscere e condividere idee e informazioni. Di questo e di molto altro si parlerà al convegno “La circolazione della cultura nella rete” che il NUOVOIMAIE, Istituto Mutualistico per Artisti Interpreti Esecutori, organizza nell’ambito della tredicesima edizione della Festa del Cinema. Il confronto che si è acceso recentemente nella votazione del Parlamento di Strasburgo sulla direttiva copyright ha visto schierarsi due partiti: quello che pone al centro del dibattito la protezione dell’industria creativa e quello che fa leva sulla libera e agile diffusione in rete delle idee. Il NUOVOIMAIE è convinto che solo conoscendo le ragioni dell’altro si potrà giungere a una soluzione equilibrata. Il convegno si svolgerà alla presenza di rappresentanti del governo, delle istituzioni, della filiera creativa e naturalmente di numerosi artisti.

IL FUTURO DEL CINEMA

Auditorium Parco della Musica – AuditoriumArte | 24 ottobre ore 10

In occasione della Festa del Cinema, l’associazione Cultura Italiae promuove il convegno “Il futuro del cinema tra piattaforme multimediali e sale cinematografiche, tra esperienza individuale e collettiva: nuove tecnologie, nuove sfide, nuove frontiere”. Cultura Italiae rappresenta lo sforzo congiunto di donne e uomini del mondo della cultura, dello sport, dell’innovazione, delle arti, dell’impresa e delle professioni che hanno deciso di unire le proprie competenze per realizzare progetti concreti finalizzati a rappresentare al meglio l’Italia del merito e dell’eccellenza.

Proiezione riservata alla stampa accreditata

BE KIND

di Sabrina Paravicini e Nino Monteleone, Italia, 2018

Un film autoprodotto, quasi familiare, nato dal desiderio di Sabrina Paravicini di fare un regalo al proprio figlio Nino, si è trasformato, nel corso dei mesi di lavorazione, in un vero e proprio film che racconta il viaggio, da piccolo coregista, di una persona diversa all’interno della diversità. La presenza dello scrittore Roberto Saviano, con cui Nino conversa sul tema della felicità secondo la teoria di Epicuro, dell’attore Fortunato Cerlino che aiuta un giovane attore nello spettro autistico a prepara la scena madre di Robert De Niro in Taxi Driver, e dell’astronauta Samantha Cristoforetti che racconta a Nino il valore della diversità, si alternerà a tanti incontri, tante vicende che comporranno un grande racconto a lieto fine. Il progetto, supportato da Gucci, da sempre attivo nella sensibilizzazione verso tematiche come diversità e inclusione, farà parte di Gucci Equilibrium.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password