FESTA DEL CINEMA   

I film della Festa del Cinema in sala | “Il segreto” dal 6 aprile

Il segreto

 

IL SEGRETO
Regia Jim Sheridan Nazione Irlanda Anno 2016 Durata: 108′
Festa del Cinema di Roma | Selezione Ufficiale

Da
 giovedì 6 aprile 2017
distribuito da LUCKY RED

 

Poster il segretoSinossi Lady Rose è un’anziana signora che vive in un ospedale psichiatrico da oltre 50 anni. Malgrado il tetro ambiente che la circonda, c’è una luce nei suoi occhi che niente potrà mai spegnere. Il dottor Stephen Grene è incuriosito da lei e sente il bisogno di far luce sul suo passato e di aiutarla a conquistare la libertà. Grazie all’autobiografia di Lady Rose, emerge una vita caratterizzata da un amore straordinario e da una profonda ingiustizia che rivela quella che un tempo era una giovane coraggiosa e straordinaria, il cui unico crimine è stato quello di innamorarsi. Veniamo infatti a sapere che si è trasferita in un’altra città a lavorare nella caffetteria della zia, che si è innamorata di un pilota di caccia e che un prete locale si era perdutamente innamorato di lei.

Note di regia Il produttore Noel Pearson mi aveva chiesto di leggere la sceneggiatura di Johnny Ferguson e così l’ho incontrato e ho iniziato con lui un lungo dialogo. Quando Johnny ci ha lasciati, non riuscivo a togliermi dalla testa questa storia, così ho scritto a Noel una lunga email spiegandogli in quale direzione immaginavo dovesse andare il film. Mentre scrivevo, ho cominciato a vedere il film che sentivo di voler realizzare. Dunque in un certo senso è stato il progetto a scegliere me. Ho detto sin da subito a Sebastian Barry, l’autore del romanzo, che avrei voluto fare delle modifiche e lui non ha opposto resistenze. Una volta ottenuto il suo consenso, mi sono sentito libero di forgiare e sviluppare la storia come volevo. È un romanzo incredibilmente lirico, scritto in modo magnifico, più in linea con un’opera di Samuel Beckett che con una sceneggiatura cinematografica in realtà. La sfida è stata tradurre in immagini sullo schermo una storia che nel libro si svolge nella mente della protagonista. Da qui la decisione di comprimere la struttura narrativa limitando il segmento relativo al passato ad alcuni mesi nell’autunno del 1942 e il segmento presente a soli quattro giorni, in modo da sviluppare all’interno della storia un maggior senso di tensione.

Il regista Produttore, regista, sceneggiatore e attore, Jim Sheridan è uno dei cineasti irlandesi di maggior rilievo e ha al suo attivo sei candidature agli Oscar, tre ai Golden Globe e due ai BAFTA. Dopo aver studiato Inglese e Storia al University College Dublin, all’inizio degli anni ‘80 lascia la città per trasferirsi a New York insieme alla sua famiglia e frequenta un corso di formazione cinematografica di sei settimane alla New York University, che costituisce il suo unico studio formale di cinema. Esordisce come regista nel 1989 con Il mio piede sinistro, per cui sia Daniel Day Lewis che Brenda Fricker hanno conquistato l’Oscar. Nel 1990 gira Il campo, cui fanno seguito, nel 1993 il controverso Nel nome del padre e nel 1997 The Boxer, sempre con Daniel Day-Lewis. Nel 2003, Sheridan affronta tematiche più personali firmando la regia di In America – Il sogno che non c’era. Successivamente dirige un biopic romanzato sul rapper 50 Cent, Get Rich or Die Tryin’ (2005), il suo primo film in veste di regista/produttore che non tratta di argomenti legati all’Irlanda.

 

Video Il Segreto alla Festa del Cinema 2016

 

Video Il trailer del film


FOTO
Le immagini dalla Festa del Cinema 2016

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

WordPress Lightbox