CITYFEST   

Young Audience Film Day, settanta i ragazzi selezionati da Alice nella Città

Domenica 6 maggio | Cinema Caravaggio
Young Audience Film Award

Anche quest’anno L’EFA YOUNG AUDIENCE AWARD organizzerà, il 6 maggio, lo YOUNG AUDIENCE FILM DAY: una giornata dedicata al cinema per i giovani durante la quale una giuria selezionata dai paesi partecipanti e composta da ragazzi dagli 11 ai 14 anni si riunirà al cinema per vedere 3 film nominati (GIRL IN FLIGHT – LA FUGA, HOBBYHORSE REVOLUTION, WALLAY), per discuterne insieme, votare e decretare così il vincitore.

L’evento avrà luogo in contemporanea in 44 città di 33 paesi, che dialogheranno tramite un collegamento live coordinato da Erfurt (Germania), durante il quale sarà possibile interloquire anche con i registi dei 3 film. Una volta convogliati i risultati nazionali, si svolgerà una cerimonia di premiazione visibile in diretta in streaming sul sito yaa.europeanfilmawards.eu.

Nel 2017 hanno partecipato più di 1.500 ragazzi per un totale di 26 paesi.

Per il secondo anno la città di Roma entra a far parte del circuito, insieme a Torino e a Firenze, grazie ad Alice nella città che ha selezionato e curato i contenuti della giornata in accordo con la Fondazione Cinema per Roma.

L’evento a Roma
I ragazzi selezionati si ritroveranno domenica 6 maggio al cinema Caravaggio per vivere il Festival nella veste di giovanissimi giurati, con tanto di badge personalizzato e scheda ufficiale di votazione. I film selezionati permetteranno di scoprire le storie, le culture e le società europee, di cui i ragazzi stessi fanno parte, partecipando a un evento che attraverserà l’intero continente in simultanea. Sarà un’occasione per fare esperienza concreta di cosa significhi essere membri attivi dell’Unione Europea e per imparare a leggere le immagini del cinema come possibile mezzo di analisi della realtà in cui viviamo. Un’esperienza formativa che Alice nella Città promuove attivamente già da due anni anche grazie alla collaborazione con il Premio Lux, il premio del Parlamento europeo a cui lo scorso anno ha dedicato un omaggio presso il Liceo Amaldi.
Dalla mattina alla sera, i ragazzi avranno non solo l’occasione di vedere i tre film in selezione ma ne discuteranno insieme  e voteranno con un sistema di schede. I risultati nazionali verranno trasmessi tramite video conferenza da Erfurt (Germania) dove il vincitore verrà annunciato durante una cerimonia di premiazione trasmessa in live streaming su yaa.europeanfilmawards.eu.
La giornata rientra nel programma di formazione che Alice nella città e Cityfest – il contenitore di eventi organizzato dalla Fondazione Cinema per Roma – portano avanti nel corso dell’anno.

“Questa è per noi un’esperienza ormai consolidata – affermano Fabia Bettini e Gianluca Giannelli — e fa parte di un percorso intrapreso anni fa dedicato alla promozione del cinema europeo di qualità. Siamo felici che nella selezione EFA ci sia anche l’opera seconda di Selma Vilhunen, HobbyHorse Revolution, che aveva vinto nel 2016 il premio Alice / Taodue per la miglior opera prima con LITTLE WING. Ringraziamo Piera Detassis per il lavoro portato avanti in questi anni con Fondazione Cinema per Roma sul tema dell’educational contribuendo a costruire percorsi per i ragazzi come l’EFA YOUNG AUDIENCE FILM DAY”.

“L’esperienza di quest’anno – prosegue Gianluca Giannelli – rappresenta un addendum nel percorso di attività dedicato alla film literacy di Scelte di Classe. Il cinema a scuola, partito in via sperimentale e attivo adesso in 4 città (Roma, Firenze, Pisa e Cagliari) e nelle carceri minorili, un percorso che ci consente di dialogare con docenti e studenti durante tutto l’anno”.

I tre film nominati:
GIRL IN FLIGHT – LA FUGA (Genere drammatico – Italia/Svizzera, 78 min)
Regia di Sandra Vannucchi. Con Donatella Finocchiaro, Filippo Nigro, Lisa Ruth Andreozzi, Madellena Halilovic, Andrea Atzei.
Silvia decide di scappare di casa per andare a vedere Roma dove incontrerà una ragazza rom con la quale farà amicizia.

HOBBYHORSE REVOLUTION (Genere documentario – Finlandia, 90 min)
Regia di Selma Vilhunen. Con Mariam “Aisku” Njie, Elsa Salo, Alisa Aarniomäki.
Giocare con gli Hobbyhorse (una scopa con la testa di un cavallo) è un’attività tradizionale per bambini, ma gli adolescenti finlandesi ne hanno fatto un hobby versatile.

WALLAY (Genere drammatico – Francia/Burkina Faso/Qatar, 83 min)
Regia di Berni Goldblat.
Con Makan Nathan Diarra (Ady), Ibrahim Koma (Jean), Hamadoun Kassogué (Amadou), Joséphine Kaboré (Mamé), Mounira Kankolé (Yéli).
Un ragazzo indisciplinato viene mandato dagli zii in Burkina Faso per diventare finalmente un uomo.

I 31 paesi d’Europa che partecipano al progetto
AUSTRIA: St. Pölten & Vienna, BELGIO: Bruxelles, BOSNIA ED ERZEGOVINA: Sarajevo, BULGARIA: Sofia, CROAZIA: Zagabria, REPUBBLICA CECA: Praga, DANIMARCA: Aalborg, ESTONIA: Tallinn, FINLANDIA: Helsinki, GERMANIA: Berlino & Erfurt, GRECIA: Atene, UNGHERIA: Budapest, ISRAELE: Tel Aviv, ITALIA: Firenze (Fondazione Stensen), Roma (Alice nella città in collaborazione con Fondazione Cinema per Roma) & Torino (Museo Nazionale del Cinema), COSSOVO: Prizren, LETTONIA: Riga, LITUANIA: Vilnius, LUSSEMBURGO: Lussemburgo, REPUBBLICA DI MACEDONIA: Skopje, MALTA: La Valletta, MONTENEGRO: Podgorica, OLANDA: Amsterdam, POLONIA: Varsavia & Breslavia, PORTOGALLO: Lisbona, ROMANIA: Cluj-Napoca, SERBIA: Belgrado, SLOVACCHIA: Bratislava, SLOVENIA: Izola, SPAGNA: Barcellona, TURCHIA: Istanbul, REGNO UNITO: Londra.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

WordPress Lightbox