Fond. Cinema Roma - Wired Next Cinema

Contenuto

WIRED NEXT CINEMA powered by Mazda. Il Programma

VENERDÌ 17 ottobre
Ore 11 – Auditorium del MAXXI
Grafica e smartphone, istruzioni per l’uso. Il magico mondo di Instagram e Vine: workshop con Olimpia
Zagnoli
Olimpia Zagnoli, tra le illustratrici più famose nel mondo (su “Time”, “The New Yorker”, per Wired cura
“L'invasione degli Ultracorti”), autrice di innovativi videoclip e di un segno morbido e vivido, mostrerà le
ultime frontiere del formato brevissimo: dalle Gif animate, ai video Instagram e Vine, perché comunicare
oggi vuol dire brevità ed efficacia ma anche inventiva e originalità. Pronti con lo smartphone.

Ore 16 - Auditorium del MAXXI
ATO, ATALHO E VENTO / WAY ACT AND WIND di Marcelo Masagão, Brasile, 2014, 72’
Un film di copia-e-incolla, remix a tutto campo del cinema mondiale. Come se tutto il cinema in un remix
dal ritmo vertiginoso (con musiche originali di Duda Queiros, Wilson Surcovski,Felipe Alexandre, Guilherme Rios), fosse un unico, ininterrotto film in cui ogni scena contiene come una sorta di affinità o rima interna con mille altre, oppure l’idea estrema di un trailer dell’intero cinema cercando di raccontarlo tutto insieme come un poema. Evento speciale Festival Internazionale del Film di Roma in collaborazione con Wired.

Ore 18 - Auditorium del MAXXI
L’invasione degli Ultracorti: i migliori corti in 15 secondi
Partecipano Enrico Ghezzi e Sabina Guzzanti
Un colpo d’occhio, pochi secondi: il Web non concede a nessuno di più “L'invasione degli Ultracorti”, il
primo contest internazionale di video sotto i 15 secondi, lanciato da Wired, al Festival di Roma, batte
questo territorio immenso e sconosciuto della creazione indipendente di immagini e suoni in qualunque
formato essi siano. Che storie, sentimenti e idee racconteranno in un baleno i filmaker del futuro? In sala
anche Enrico Ghezzi e Sabina Guzzanti.

SABATO 18 ottobre
Ore 18 - Auditorium del MAXXI
Incontro con Maccio Capatonda
Dai programmi satirici e d'informazione fino al lancio della sua prima serie “Mario” su MTV passando per il
film in via di realizzazione (titolo: Italiano medio), la storia di un genio italiano del web: i suoi impossibili
trailer sono diventati un culto istantaneo di YouTube, una vera superstar del nuovo millennio. Insieme a
lui, il cast dei suoi sketch: un’autentica corte dei miracoli multimediale.

Ore 19.15 - Auditorium del MAXXI
IO, ARLECCHINO di Giorgio Pasotti e Matteo Bini, Italia, 2014, 98’
Segue incontro con Giorgio Pasotti, Matteo Bini e Roberto Herlitzka
L’esordio alla regia di Giorgio Pasotti, Io Arlecchino, si serve di una delle più celebri maschere di tutti
tempi per raccontare come il teatro, il più antico medium del mondo, possa offrire ancora oggi un
“software” di alta densità anche per sogni e bisogni di chiunque vive oggi connesso ad uno schermo. Con
lui, e Roberto Herlitzka, segue conversazione su recitazione, tradizione e nuovi linguaggi.

DOMENICA 19 ottobre
Ore 11 - Auditorium del MAXXI
I cartoni degli anni ’70 e ’80
IL GRANDE MAZINGA CONTRO GOLDRAKE di Go Nagai, Giappone, 1979
Ritornano, in una riedizione, i cartoni che hanno fatto conoscere tratto e industria dei cartoon giapponesi.
Da allora, nulla è stato più lo stesso: la forma dei robot, il significato della parola “anime” e
l’immaginario infantile (e non solo) di chi è cresciuto con loro. Una rievocazione dell’epopea multicolore
di questi cartoni d’acciaio e dell’angoscioso quesito: chi vincerebbe tra Mazinga e Goldrake?

Ore 15 – Auditorium Parco della Musica, Sala Sinopoli
Incontro con Wim Wenders
Uno dei più grandi fotografi viventi (Sebastião Salgado) e un maestro del cinema contemporaneo (Wim
Wenders, in collaborazione con il figlio dello stesso Salgado, Juliano), hanno dato vita ad uno dei più
sorprendenti e memorabili film documentari delle ultime stagioni, The Salt of the Earth (Il sale della
terra), che illumina ed esplora foto realizzate nei luoghi di maggiore sofferenza del mondo, dal Sahel ai
Balcani al Rwanda. Sono immagini che sono allo stesso tempo un resoconto delle condizioni materiali di un
ambiente e di una comunità e una testimonianza di incandescente pietà e allarme nei confronti del dolore
di cui sono testimoni. Il grande regista tedesco sarà al Festival per presentare il film nella sezione WIRED
NEXT CINEMA powered by Mazda e per un incontro pubblico su “Cinema e Fotografia”.

Ore 18 – Auditorium del MAXXI
THE SALT OF THE EARTH / IL SALE DELLA TERRA di Juliano Salgado, Wim Wenders, Brasile, Italia, Francia,
2014, 110’
Introduce Wim Wenders

Ore 16 – Auditorium del MAXXI
(Replica) ATO, ATALHO E VENTO / WAY ACT AND WIND di Marcelo Masagão, Brasile, 2014, 72’
Un film di copia-e-incolla, remix a tutto campo del cinema mondiale. Come se tutto il cinema in un remix
dal ritmo vertiginoso (con musiche originali di Wim Mertens), fosse un unico, ininterrotto film in cui ogni
scena contiene come una sorta di affinità o rima interna con mille altre, oppure l’idea estrema di un
trailer dell’intero cinema cercando di raccontarlo tutto insieme come un poema. Evento speciale Festival
Internazionale del Film di Roma in collaborazione con Wired.

Ore 21 – Auditorium del MAXXI
JÁ VISTO JAMAIS VISTO di Andrea Tonacci, Brasile, 2013, 50’
Un protagonista dell’antropologia visiva scrive un saggio digitale sulle identità fratte (italo-brasiliane) a
partire dai film-di-famiglia (la propria) e da frammenti di "film trovati" - sul periodo della dittatura
militare. Evento speciale Festival Internazionale del Film di Roma in collaborazione con Wired.
A seguire
RAGAZZI di Raul Perrone, Argentina, 2014, 80’
Una (s)folgorante andata-e-ritorno digitale dal grande cinema muto (Dreyer e Buñuel) a Pasolini - rinato a
Cordoba. Realizzato dal più fuori norma dei nuovi cineasti argentini. Non c’è immagine che non appaia
allo stesso tempo bella ed enigmatica. Evento speciale Festival Internazionale del Film di Roma in
collaborazione con Wired.

LUNEDÌ 20 ottobre
Ore 11 – Auditorium del MAXXI
Videoclip: le nuove tendenze
Con Emiliano Colasanti e Niccolò Contessa de I Cani
Nato come mezzo promozionale, il videoclip ha cambiato pelle. Anche se le emittenti dedicate non
esistono più, il video è rimasto un ingrediente essenziale: con lo smaterializzarsi dei supporti (la musica si
consuma in streaming) il video, insieme al live, diventa cruciale per dare corpo all'esperienza pop.
Conversazione con ospiti e operatori tra cui Emiliano Colasanti e Niccolò Contessa de I Cani.

Ore 15 – Auditorium del MAXXI
(Replica) JÁ VISTO JAMAIS VISTO di Andrea Tonacci, Brasile, 2013, 50’
Un protagonista dell’antropologia visiva scrive un saggio digitale sulle identità fratte (italo-brasiliane) a
partire dai film-di-famiglia (la propria) e da frammenti di "film trovati" - sul periodo della dittatura
militare. Evento speciale Festival Internazionale del Film di Roma in collaborazione con Wired.
A seguire
(Replica) RAGAZZI di Raul Perrone, Argentina, 2014, 80’
Una (s)folgorante andata-e-ritorno digitale dal grande cinema muto (Dreyer e Buñuel) a Pasolini - rinato a
Cordoba. Realizzato dal più fuori norma dei nuovi cineasti argentini. Non c’è immagine che non appaia
allo stesso tempo bella ed enigmatica. Evento speciale Festival Internazionale del Film di Roma in
collaborazione con Wired.

Ore 18 – Auditorium del MAXXI
The Pills incontrano Enrico Vanzina
Un nome leggendario della commedia, Enrico Vanzina, incontra gli autori di una web serie il cui successo
ha incuriosito il cinema. The Pills (Luca, Luigi e Matteo): le loro pillole in bianco e nero hanno spinto
Pietro Valsecchi (responsabile dei film di Checco Zalone) a produrli. Ma è proprio adesso che il vecchio
lupo argentato, figlio di Steno, potrebbe dispensare qualche buon consiglio.

MARTEDÌ 21 ottobre
Ore 11 – Auditorium del MAXXI
NON SO PERCHÉ TI ODIO – TENTATA INDAGINE SULL'OMOFOBIA E I SUOI MOTIVI di Filippo Soldi, Italia,
2014, 31’
“È difficile trovare momenti in cui non ci sia stata una fortissima riprovazione del comportamento
omosessuale. Perché? Da dove nasce tutto questo odio?”. Questo documentario sulla violenza omofoba, la
racconta con la viva voce di chi l'ha subita e con le testimonianze, alcune terribili, di chi l'ha praticata o la
giustifica. Un viaggio alle radici dell’odio che è anche l'occasione per parlare di cyber-bullismo e hate
speech.

Ore 16.30 – Auditorium del MAXXI
Rebels with a cause. Storie e ritratti.
Raccontare un marchio è una grande sfida, soprattutto ricercandone il linguaggio. Il backstage dietro le
storie ‘challenger’ di Mazda ci aiuta a conoscere come si è evoluto il video negli ultimi anni e come, dal
cinema, si è passati alle piattaforme digitali per coinvolgere il pubblico e trasformare una visione passiva
in un’esperienza interattiva.

Ore 18 – Auditorium del MAXXI
The Jackal incontrano Salvatore Esposito di “Gomorra – La serie”
The Jackal è una casa di produzione di nuova generazione che passa dai social network, al web, alla
programmazione tv senza perdere il tono dissacrante. Tra tutti, il loro blockbuster è Gli effetti di
Gomorra la serie sulla gente, parodia della produzione Sky. Sarà proprio Salvatore Esposito (Genny nella
serie) a parlare con The Jackal di video on e offline, serie tv italiane e internazionali.

MERCOLEDÌ 22 ottobre
Ore 11 – Auditorium del MAXXI
ESERCIZI ELEMENTARI di Giuseppe Piccioni, Italia, 2014, 48’
Segue incontro con l’autore e gli allievi dell’Accademia Silvio D’Amico
Documentando un anno di lezioni e di lavoro sugli allievi della più celebre accademia d’arte drammatica
del nostro paese, il film non racconta soltanto di tecnica e apprendimento ma – come accade spesso nei
film del regista – del rapporto del tutto speciale che si viene a creare nel “triangolo” tra regista, attore e
personaggi. Quanto conta la componente dell’affettività nel guidare l’interprete verso il suo ruolo? Fino a
che punto si possono mettere le mani nei sentimenti di qualcuno (anche su un set e su un palcoscenico)? E
soprattutto: che cosa vuol dire, davvero, ‘dirigere un attore’ e ‘recitare’? Piccioni e gli allievi
dell’Accademia saranno in scena dopo il film per una conversazione in pubblico.

Ore 17.30 – Auditorium del MAXXI
A TE SOLA di Paolo Magris, Italia, 2014, 14’
Segue Le avventure di Zoro: raccontate da lui
Una delle voci più autorevoli della letteratura contemporanea europea, Claudio Magris, presenta un
cortometraggio del figlio, Paolo, che sembra pescare proprio nella grande cultura dell’introspezione e del
male di vivere del Novecento. Diego Bianchi, alias Zoro, invece, illustrerà, clip dopo clip, il meglio del suo
percorso di comico, giornalista e conduttore televisivo, dal 2003 a oggi. A metà tra blogger e web serie,
tra attore satirico e opinionista, tra intrattenimento e talk d’impegno, il pubblico potrà ascoltare
direttamente dalla sua voce come si diventa un po’ cronista, un po’ autore, un po’ commentatore, un po’
conduttore, senza mai essere soltanto questo. Sarà anche, e soprattutto, un'occasione per interrogarsi sul
futuro di quello che, per mancanza di termini migliori, ancora chiamiamo giornalismo.

GIOVEDÌ 23 OTTOBRE
Ore 11 – Auditorium del MAXXI
Tutti i segreti dell’animazione in 3D: a scuola con BigRock
BigRock è una scuola di animazione e computer grafica, di base nel Trevigiano, che prepara i talenti
dell'animazione di domani. Marco Saini, il fondatore, tra proiezioni di clip video e brevi accenni alla sua
esperienza personale, ci racconterà i segreti dell'animazione 3D e come si fa ad approdare a posti di
lavoro da sogno come Pixar e Dreamworks. Un workshop in 3D: portatevi gli occhiali!

ore 18 – Auditorium del MAXXI
PRIMA DEL FILM di Marco Chiarini e Mario Sesti, Italia, 2014, 40’
Segue incontro con Marco Bellocchio, Paolo Virzì, Ettore Scola
MY SISTER IS A PAINTER di Virginia Eleuteri Serpieri, Italia, 2014, 28’
Segue incontro con Virginia, Lisa e Paolo Eleuteri Serpieri
Tre magnifici autori rappresentativi di diverse stagioni del cinema italiano in un film documentario che
racconta la loro passione per il disegno e la pittura. Una dotata videomaker che ha una sorella pittrice e
un padre autore di fumetti di rilevanza internazionale. Che rapporto ha l’arte figurativa con la lingua delle
immagini in movimento? Quanto è stata importante la tecnica della caricatura nella tradizione e
nell’immaginario del nostro cinema? Cosa significa passare dalla tela all’inquadratura? E quali relazioni
esistono tra le immagini della tradizione pittorica, quelle dei mass media e il cinema e la sperimentazione
video? Dopo i film, gli autori e i protagonisti dialogheranno con il pubblico in una serata tutta dedicata al
potere dell’immagine e alle sue infinite declinazioni, ospitata dal cantiere della creatività contemporanea
che il MAXXI ha aperto da diverse stagioni a Roma.

VENERDÌ 24 ottobre
Ore 15 – Auditorium del MAXXI
Premiazione e proiezione degli episodi delle web series premiate dal Roma Web Festival
Uno spazio interamente dedicato alle web series, il genere che forse, più di qualsiasi altro, rappresenta
l’incontro più interessante tra cinema e web. A seguire la selezione e proiezione degli episodi premiati dal
concorso internazionale per web series del Roma Web Festival, che da un paio di anni batte questo
territorio ancora semisconosciuto segnalando autori, produzioni, nuovi generi e linguaggi della Rete.

ore 18 – Auditorium del MAXXI
FUNNY PUPPETS PALS di Denis Malagnino, Italia, 2014, 15’
A seguire
VITTIMA DEGLI EVENTI di Claudio Di Biagio, Italia, 2014, 50’
Segue incontro con Claudio Di Biagio, Luca Vecchi e Valerio Di Benedetto
Si apre con l’anteprima assoluta di una web serie, Funny Puppets Pals, che per minimalismo produttivo,
comicità, sperimentazione e anticonformismo, costituisce un brillante esempio del mix di inventiva e no
budget che è alla base della creatività del web.
Claudio Di Biagio, Luca Vecchi e Valerio Di Benedetto sono invece tre giovani attori estremamente popolari
sul web. La loro idea è stata quella di trasformare il fumetto più famoso d'italia, Dylan Dog, in un
lungometraggio. Ora il film esiste davvero e vede la partecipazione speciale anche di volti noti come
Alessandro Haber, nei panni dell’ispettore Bloch, e Milena Vukotic, in quelli di Madame Trelkovski.
Un’anteprima assoluta di Wired: in sala il regista e i protagonisti per raccontare genesi, realizzazione e
futuro di una delle produzioni italiane di nuova generazione più originali e interessanti.

SABATO 25 OTTOBRE
Ore 15 – Auditorium del MAXXI
IL CANDIDATO - ZUCCA PRESIDENTE - LE PRIMARIE (ep. 1) di Ludovico Bessegato, Italia, 2014, 48’
Segue incontro con Ludovico Bessegato, Rosario Rinaldo, Lunetta Savino, Bebo Storti
Concorso corti sul diritto d’asilo: serata finale
“Il candidato – Zucca presidente” è la serie italiana di maggior successo all’ultimo Fiction Fest (Il
candidato Zucca), in cui Filippo Timi impersona un politico capace di sbagliare qualsiasi cosa in qualsiasi
momento. Al suo fianco Lunetta Savino, Bebo Storti e Antonio Catania. Dopo la proiezione del primo
episodio, si terrà una conversazione con i protagonisti affiancati dal regista Ludovico Bessegato e dal
produttore Rosario Rinaldo.
Seguirà la proiezione di cortometraggi sul diritto d’asilo, a cura della Presidenza del Consiglio Italiano per i Rifugiati, che assegnerà il premio per il “Miglior corto sui rifugiati”: alle 16 verranno proiettati quattro corti tra i finalisti del concorso CIR (“Fammi vedere”) e due fuori concorso (Samia di Monica Guerritore e Nuru di Lucilla Mininno). Saranno presenti Roberto Zaccaria e Christopher Hein, Presidente e Direttore del Consiglio Italiano per i rifugiati, Pasquale Scimeca,  che parlerà del suo prossimo film sulla storia di un giovane rifugiato emancipato grazie al calcio, Andrea Purgatori, promotore e membro della giuria, oltre a Valerio Cataldi (TG2 Dossier) e Paolo Martino (Terra di Transito). 


DOMENICA 26 OTTOBRE
Ore 10.30 – Auditorium del MAXXI
Premio Akai. Duetto: Isabella Ferrari e Riccardo Scamarcio
Segue LA VITA OSCENA di Renato De Maria, Italia, 2014, 85’
Incontro-duetto con due attori cruciali dell’immaginario cinematografico italiano, Isabella Ferrari e
Riccardo Scamarcio, rispettivamente protagonista e produttore del film di Renato De Maria, La vita
oscena, che ha fatto molto parlare di sé all’ultima Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di
Venezia, e che racconta, con provocatoria intensità ed estremismo, un’esistenza fatta di droga, sesso e
solitudine, ispirata a un romanzo di Aldo Nove. Dopo la consegna del Premio Akai, patrocinato dal SNCCI
(Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani) e dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, i due attori
converseranno con Mario Sesti di fronte al pubblico prima della proiezione del film.

Accanto agli eventi di WIRED NEXT CINEMA, il MAXXI ospiterà inoltre una parte degli Eventi Speciali del
Festival Internazionale del Film di Roma: proiezioni, incontri e tavole rotonde.

18 ottobre
Ore 16 – Auditorium del MAXXI
Incontro con Asia Argento e presentazione del libro Asia Argento: la strega rossa

20 ottobre
Ore 19:30 – Auditorium del MAXXI
LA FRUSTA E IL CORPO di Mario Bava Italia, Francia, 1963, 80'

Ore 21 – Auditorium del MAXXI
L'OROLOGIO DI MONACO di Mauro Caputo, Italia, 2014, 67'
A seguire
Incontro con Mauro Caputo e Giorgio Pressburger

21 ottobre
Ore 14 – Auditorium del MAXXI
ELEMENTARE, APPUNTI DI UN PERCORSO EDUCATIVO di Franco Lorenzoni, Italia, 2014, 53’

22 ottobre
Ore 21 – Auditorium del MAXXI
UN MALEDETTO IMBROGLIO di Pietro Germi, Italia, 1959, 110'

23 ottobre
Ore 14:30 – Auditorium del MAXXI
BOCCACCIO '70 di Vittorio De Sica, Federico Fellini, Mario Monicelli, Luchino Visconti, Italia, Francia,
1962, 200' – Nuovo restauro digitale

24 ottobre
Ore 11 – Auditorium del MAXXI
Tavola rotonda sul cinema di Pietro Germi
In occasione dell’omaggio retrospettivo a Pietro Germi nel centenario della nascita

Ore 20:30 – Auditorium del MAXXI
OS MAIAS - (ALGUNS) EPISÓDIOS DA VIDA ROMÂNTICA di João Botelho, Portogallo, 2014, 135'
A seguire
Incontro con João Botelho

25 ottobre
Ore 11 – Auditorium del MAXXI
Tavola rotonda sul cinema gotico italiano
In occasione della retrospettiva “Danze macabre. Il cinema gotico italiano”

Ore 21 – Auditorium del MAXXI
RICOMINCIO DA TRE di Massimo Troisi, Italia, 1981, 109' – Nuovo restauro digitale