ARCHIVIO NEWS   

Alice nella città presenta il programma

Open Season , primo film digitale della Sony Pictures realizzato da uno dei creatori del Re Leone, La gang nel bosco , dagli ideatori di Shrek e Madagascar, distribuito dalla UIP (United International Pictures) e che sarà doppiato da Pupo e Luca Ward; Salvatore – Questa è la vita di Gian Paolo Cugno con Enrico Lo Verso, Galatea Ranzi, Giancarlo Giannini ed Alessandro Malli, sceneggiato da Paolo Di Reda, primo film Disney prodotto interamente in Italia. Sono alcuni tra i film proposti da Alice nella città, festival nel festival di CINEMA. Festa Internazionale di Roma, completamente dedicato ai giovani e al loro universo. Questi titoli, insieme agli altri che compongono la sezione, sono stati presentati in una conferenza stampa tenutasi stamattina nel foyer della Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica. Alla presenza di Carlo Fuortes, amministratore delegato di Musica per Roma, di Enrico Gasbarra, presidente della Provincia di Roma, di Gianluca Giannelli, direttore di Alice nella città e Fabia Bettini, responsabile dei contenuti del festival. Sono state anche annunciate le anteprime e le numerose attività organizzate in tutta la città e nel territorio.
 
Alice nella città comprende un concorso cinematografico e un concorso letterario. Per la sezione di cinema partecipano 16 lungometraggi, provenienti da vari paesi nel mondo, con temi rivolti al mondo familiare, alla crescita e alla ricerca delle radici sia nella sottosezione dedicata i più piccoli, K 12, che in quella per adolescenti, Young Adults.
La selezione comprende cinema americano (Swimmers di Doug Sadler), inglese (Driving Lessons con Rupert Grint), dallo svizzero (Vitus di Freddi Murer con Bruno Ganz), brasiliano (Two sons of Francisco di Breno Silveira). Ma partecipano anche cartoni animati d’autore come U di Serge Elissalde e Grégoire Solotareff e Azur et Asmar del grande maestro francese del cinema d’animazione Michel Ocelot. Un solo film italiano in competizione, Liscio, di Claudio Antonimi con una splendida Laura Morante.
Al concorso si affiancano le grandi anteprime: Open Season di Jill Culton e Roger Allers; La gang del bosco di Tim Johnson e Karey Kirkpatrick; Rosso come il cielo di Cristiano Bortone, film evento Unicef e Nos jours Hereux di Eric Toledano e Olivier Nakache, evento speciale della Festa in collaborazione con Alice.
Ai lungometraggi si affianca una selezione di 20 cortometraggi, 10 in K_12 e 10 in Young Adults.
Per quanto riguarda la sezione Libri sono cinque i titoli che concorrono all’assegnazione del premio Ungari Unicef: Il bambino con il pigiama a righe di John Boyne, La notte di Q di Micheal Reynolds, A piedi nudi a cuore aperto di Paola Zannoner, Nato straniero di Janna Carioli e La ragazza chissachì di Sara Weeks.
 
Di seguito, potete scaricare l´intera cartella stampa, con maggiori informazioni
 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

WordPress Lightbox